gpt skin_web-incinta-0-0
gpt strip1_generica-incinta-0
Categoria
adsense-list-top

Concepimento

Quando si cerca una gravidanza una delle prime domande che le aspiranti mamme si domandano riguarda l'ovulazione: quali sono i giorni fertili e come si fa a calcolare il periodo fertile in cui si possono aumentare le probabilità di concepimento? Ecco tutte le risposte alle domande più comuni.

Sintomi del concepimento

Esistono dei sintomi che possono farci capire che la fecondazione è avvenuta? Certamente i primissimi sintomi della gravidanza sono piuttosto simili a quelli che avvertiamo quando stanno per arrivare le mestruazioni:

  • tensione mammaria
  • piccoli crampetti al basso addome
  • perdite vaginali bianche e inodori piuttosto abbondanti

Ma di certo uno dei sintomi iniziali più eclatanti riguarda la nausea, causata soprattutto dall'aumento degli ormoni Beta-HCG, gli ormoni della gravidanza. Inoltre dopo un paio di settimane dalla fecondazione possono presentarsi lievi perdite ematiche chiamate perdite da impianto, causate dall'impianto dell'embrione sulle pareti dell'utero e qualcuna può scambiarle per vere e proprie mestruazioni.

Calcolo concepimento

E' possibile fare un calcolo della data concepimento? Nella prima ecografia, che non si fa prima dell'ottava, nona settimana di gestazione, l'operatore sarà in grado di datare la gravidanza prendendo le misure dell'embrione e quindi sarete in grado di capire quando è stato concepito. Naturalmente se avete fatto un calcolo dei giorni fertili e avete concentrato i rapporti in quei giorni sarà piuttosto facile per voi risalire al giorno in cui è stato concepito.

Ovulazione e concepimento

L'ovulazione avviene ogni mese intorno alla metà del mese. I giorni fertili sono più o meno 4: l'ovulo rimane fecondabile per 48 ore al massimo, mentre gli spermatozoi restano vitali anche per 72 ore e più, quindi è possibile rimanere incinta nell'arco di 4- 5 giorni altamente fertili del mese. Chiaramente riuscire ad interpretare i segnali che il nostro corpo ci manda relativi all'avvenuta ovulazione o utilizzare strumenti ad hoc, come uno stick per l'ovulazione, ci permette di sapere con una certa accuratezza quando sta avvenendo l'ovulazione e concentrare i rapporti proprio in quei giorni.

Calcolo periodo fertile per il concepimento

Come calcolare il periodo fertile del mese? In un ciclo che dura 28 giorni i giorni fertili saranno quelli a cavallo tra il 12esimo e il 17esimo giorno del ciclo. Ovviamente nel caso di cicli mestruali più lunghi o più corti cambia anche il periodo fertile, così come può essere difficile calcolare i giorni fertili in caso di anomalie o irregolarità del ciclo mestruale.

Calendario cinese per il concepimento

Il calendario cinese è un antico metodo che si basa su una tabella cinese recuperata in una tomba a Pechino secondo la quale, incrociando l'età della madre nel momento del concepimento e il mese di concepimento si saprà di che sesso è il bebè.

Come concepire una femmina

Esistono dei modi per provare a concepire una femmina? In realtà dal punto di vista scientifico no. A decidere il sesso del bebè è lo spermatozoo che feconda l’ovulo. Come sappiamo lo spermatozoo maschile porta con sé due cromosomi X (femmine) ed Y (maschio) e a seconda di quale cromosoma viene “ceduto” si determina il sesso del bambino. Secondo il calendario cinese, ad esempio le maggiori probabilità di concepire una bambina si hanno nel mese di aprile, quando la madre ha 21, 22 o 29 anni.

Come concepire un maschio

Secondo la tabella del calendario cinese le e migliori probabilità di concepire un maschio si ottengono se la fecondazione avviene nel mese di luglio quando la madre ha 18, 20, 30 o 42 anni.

Come avviene il concepimento

La fecondazione è un evento a dir poco miracoloso: l'ovulo viene espulso da una delle ovaie e viaggia verso l'utero lungo le tube di Falloppio. Nel frattempo gli spermatozoi contenuti nel liquido seminale risalgono dalla vagina verso le tube. Solo duecento su milioni ce la fanno a raggiungere le tube ma anche a penetrate nell'ovulo fecondandolo. I due DNA si fondono e si forma la prima cellula del bambino chiamata zigote.

Muco cervicale

Il muco cervicale è certamente una delle cose cui possiamo prestare particolare attenzione se vogliamo monitorare la nostra ovulazione. Nei giorni lontani da quelli fertili il muco è quasi assente, mentre diventa molto più abbondante nei giorni in prossimità dell'ovulazione. Il muco è fluido, trasparente e inodore e serve soprattutto a ridurre l’ostilità nei confronti degli spermatozoi facilitando così la loro ascesa nel canale vaginale e rendendo l'ambiente più accogliente ed ospitale.

Calcolo settimane di gravidanza dal concepimento

Una gravidanza dura in media 40 settimane e il calcolo parte dalla data dell'ultima mestruazione. Questo perché difficilmente si è in grado di dire con certezza quando il bambino è stato concepito. Con uno strumento chiamato regolo ostetrico il ginecologo, durante la prima visita, farà un calcolo partendo dall'ultimo ciclo e vi dirà qual è la data presunta del parto. Tuttavia se si desidera fare un calcolo delle settimane a partire dal concepimento si possono sottrarre due settimane dal calcolo fatto con il regolo e dare per scontato che il concepimento sia avvenuto dopo un paio di settimane dall'ultima mestruazione, in corrispondenza dei giorni potenzialmente fertili.