Pianetamamma logo pianetamamma.it

strip1-parto
1 5

Racconti: la nascita lampo di Rebecca

Una nostra utente, a due mesi dal suo parto, ci racconta la nascita della sua piccola Rebecca

adsense-foglia-300
mamma_neonatoCiao a tutte finalmente riesco a trovare il tempo per raccontarvi il mio meraviglioso parto
iniziò tutto il 4-09-09
Andai in ospedale per far si che mi inducessero il parto (era gia' stato programmato il mercoledi' con il mio gine)
comincio' tutto alle h.07.00 del mattino: dopo aver fatto il ricovero con la rispettiva visita mi fanno la prima applicazione di gel verso le h10.00 e cosi' comincia la strada verso la nascita della mia gioietta.

Mi mettono in camera con attaccato il monitoraggio per tenere sotto controllo le contrazioni che alle 14 del pomeriggio non c'erano ancora pero' mi visitano nuovamente ed avevo 3 cm di dilatazione.
(Il mio gine non c'era ancora sarebbe arrivato alle 20) il gine di turno mi dice che non c'era piu' bisogno di fare nessuna applicazione di gel perche' ero gia' di tre cm e sarebbe andato avanti da solo. Finalmente si fece sera ed arrivo' il mio gine che mi visito' e disse alle ostetriche come mai non mi avessero fatto un'altra applicazione di gel e cosi' l'ostetrica le spiego' il perche'.
Mi portarono in sala travaglio per fare il monitoraggio e verso le 22.30 il mio gine mi fece un'altra apllicazione di gel.
Vi giuro dopo mezz'oretta cominciano le contrazioni ma non fortissime dolori di pancia sopportabili.
Alle 23.30 mi visita l'ostetrica e mi dice che ho semprre i tre cm di dilatazione e che la testa e ancora altissima. Disse a mio marito Andate pure a casa che la cosa e' lunghissima.

Nel frattempo si fecero h 00.30 e cominciai a dire che mi sentivo spingere e l'ostetrica mi disse che era impossibile mi aveva appena visitata ed io continuavo a dire che sentivo spingere alle 00.45 circa mi sento un dolore fortissimo e dico a mia mamma di chiamare nel frattempo mi visitano ed avevo rotto il sacco ero a 7 cm di dilatazione. Nel frattempo a mio marito dicono di andare a prendere la tutina della nascita e cosi' c'era con me mia mamma.
Il tempo di mettermi in piedi (che per me era piu' comodo) che dico mi sento spingere e la testa di Rebecca e' uscita. Le ostetriche si sono spaventate perche' non potevo partorire in mezzo al corridoio. Mi scaraventarono sulla sedia a rotelle e mi ricordo che gridavano non spingere. Il tempo di arrivare in sala parto che Rebecca era gia' uscvita.

All'01.04 mio marito arriva: era andato solo su in camera a prendere la tutina che la piccola Rebecca era già nata, stava benissimo pesava kg 3880 ed era lunga 51 cm. Era bellissima, le ostetriche non credevano che avessi fatto tutto cosi veloce, mi dissero che non era mai capitata loro una cosa del genere!
Rebecca e' uscita subito, ma la placenta dopo parecchio temp, .tanto che ostetrica e gine si sono messi sopra di me per farla uscire..e cosi' da quel momento purtroppo cominciano i miei problemi.

Dopo alcune ore dal parto mi sento malissimo, svenni e si preoccuparono tutti. Purtroppo l'emoglobina mi era arrivata a 5 e anche il ferro si era abbassato quindi nello stesso momento ho avuto un emoraggia fortissima. Aalle 08.00 del mattino entro in sala operatoria poiche' il collo dell'utero si era lacerato e sanguinava tantissimo.
Esco dalla sala sto malissim,o l'emoglobina scende sempre piu' e cosi mi hanno fatto le trasfusioni, meno male che intanto Rebecca stava benissimo.
Dopo una settimana di trasfusioni mi riprendo e ringraziando il cielo esco.
Ad oggi sono la mamma piu' felice del mondo per aver avuto la mia Rebecca e nonostante tutto non vedo l'ora di farle un fratellino, poiche' io il parto non l'ho neanche sentito.
grazie infinite a tutte gio'