gpt skin_web-parto-0
gpt strip1_generica-parto
gpt strip1_gpt-parto-0
1 5

Racconti: la nascita di mio figlio con l'epidurale

Racconti di parto naturale con epidurale sul forum di PianetaMamma: un'utente della community ci ha raccontato il suo perfetto parto coadiuvato dall'epidurale

Racconti di parto naturale con epidurale

Ciao a tutte,vi scrivo per raccontarvi la mia esperienza di parto avvenuta il 9 aprile scorso con la nascita del dolcissimo Filippo. Premetto che la dpp era già stata superata di qualche giorno e che quindi ogni 2 giorni andavo in ospedale per il monitoraggio. Ogni volta mi dicevano che il bimbo era in ottime condizioni di salute e che non c'era traccia di dilatazione...uffa! la dpp era il 29 marzo...passa il primo aprile, passa Pasqua, passa Pasquetta ed io ero sempre più ansiosa accipicchia! non vedevamo tutti l'ora di conoscere sto bimbo!!! mercoledì 7 aprile dopo cena inizio ad avvertire le prime contrazioni...resisto fino alle due del mattino poi mio marito mi porta in ospedale, fanno il monitoraggio e mi rispediscono a casa perche è tutto a posto e non c'è dilatazione...aiuto, penso io!! passa tutta la notte e arriva il giovedì, mio marito mi resta accanto e la mattina torniamo in ospedale....sto malissimo e a casa non so più cosa fare per alleviare i dolori delle contrazioni che sono regolarissime ...doccie, massaggi...sto davvero male ed in ospedale cosa mi dicono?? che c'è una dilatazione di una "capocchia di spillo"....e mi rimandano a casa!

i dolori sono insopportabili e penso come sia possibile che la dilatazione non sia ancora iniziata!! il pomeriggio chiamo le ostetriche e le avviso che ho perso il tappo mucoso...e che non credo che resisterò a lungo probabilmente dopo cena tornerò da loro per fare un ulteriore monitoraggio!! in tutto questo tempo non ho mangiato nè bevuto tranne un succo di frutta e un pacchettino di creckers solo perchè mio marito ha insistito perchè mandassi giù qualcosa...al corso pre parto ci avevano avvisato che i prodromi potevano durare anche 24, 48 ore...ma speravo che non succedesse proprio a me!! la sera dell'8 aprile dopo cena torniamo in ospedale...e finalmente mi ricoverano con una dilatazione di 3 cm !!!! sono la persona più felice del mondo...e stanchissima per dolori chiedo subito l'anestesia epidurale....da qui in poi il mio parto è stato una passeggiata e soprattutto ho un ricordo meraviglioso di tutto quanto...le contrazioni sono fortissime e le sento ma il picco del dolore viene fermato dall'anestesia ed io riesco a parlare con mio marito e a scambiare delle battute con l'ostetrica e con l'anestesista...sono felicissima!!

e poi le spinte, una sensazione fortissima ma non dolorosa...filippo è piccolino, 2chili e 900 gr, non mi fanno l'episiotomia, non mi lacero...mio marito è felice perche io non sto più soffrendo... resta con me tutto il tempo e vede nascere il nostro bambino. Partorisco in sala travaglio perchè la dilatazione poi è stata molto veloce...filippo nasce alle 00.51 di venerdì 9 aprile...il venerdì sera più magico e sconvolgente della nostra vita!! ricordo le luci soffuse ed il silenzio della sala travaglio, la gentilezza del personale, il viso emozionato di mio marito, il mio pianto misto a risate di gioia nel momento in cui Filippo è stato appoggiato al mio seno...è stato come l'avevo sognato... e poi seduta sulla poltroncina l'ostetrica ci ha aiutati ad attaccarlo al mio seno...meraviglioso.....
questa è stata la mia esperienza di parto...tralasciando i 2 giorni precedenti che sono da dimenticare...io ho un ricordo bellissimo e dolcissimo della nascita di mio figlio, ed anche mio marito è stato felice di viverlo con me che finalmente non stavo più così male!! purtroppo molte donne hanno invece un ricordo terribile di quel momento..ed è un peccato secondo me...io sono felice della decisione che ho preso e che sia andato tutto bene ringraziando il cielo

gpt native-bottom-foglia-parto
gpt inread-parto-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-parto-0