gpt skin_web-parto-0
gpt strip1_generica-parto
gpt strip1_gpt-parto-0
1 5

Racconti: il mio velocissimo parto

La nostra utente SilviaAlex è stata così carina da inviarci via mail il racconto del suo velocissimo parto avvenuto proprio pochi giorni fa

toxoplasmosi_gravidanzaIl 9 Ottobre alle ore 17,55 è nato il nostro amore William, alla nascita pesava 3,665 ed era lungo ben 52 cm, parlo al passato perchè è già cresciuto!

Il mio parto è stato qualcosa di "precipitoso" dalle 6,00 di mattina mi hanno messo 3 volte il gel per stimolare il parto naturale, ma lui non ne voleva proprio sapere di nascere!

Fino alle 16,50 non avevo dolori ed ero completamente chiusa, oramai mi ero rassegnata a fare il cesareo....

Alle 17,00 circa in seguito alla rottura del sacco, mi sono venuti dei dolori fortissimi, l’ostetrica mi dice che ho appena iniziato il travaglio e che ero appena a 3 cm, ma i dolori erano così violenti che pensando di stare all’inizio dicevo ad Alex che non ce l’avrei mai fatta ad arrivare a 10 cm, che il dolore mi avrebbe uccisa… in realtà con poche contrazioni mi sono aperta tutta!

Alex (dolcissimo) mi ha confortata mentre le due mie amiche (poverine) mi hanno ripulita dal “v****o”..... Dopo poche contrazioni viene Simonetta l’infermiera a misurami la pressione e mi dice di respirare, io oramai senza freni inibitori, le dico che non posso perchè devo spingere e devo fare la “c***a!! Lei corre a chiamare l’ostetrica, che viene e mi visita, corre al telefono e dice di preparare la sala parto! Mi portano di corsa in sala parto, mi fanno mettere sulla poltrona, ed io inizio a spingere ma l’ostetrica viene e mi chiude le gambe, perché non è pronto nulla…..

Cmq alle ore 17,55 con 2 spinte è nato il mio amore, quando l’ho sentito piangere ed ho capito che tutto andava bene ho dimenticato il tipo di dolore, il corpo umano è straordinario!!!! Alex è andato da William, e gli hanno perfino permesso di vestirlo, mentre la mia amica Francesca lo riprendeva, dopo mi ha raggiunto mentre mi mettevano i punti (tanti) le ho stritolato la mano (poverina)!!

Dopo essere uscita dalla sala parto mia madre mi ha baciata in lacrime, e c’erano anche papà ed i genitori di Alex. In camera tremavo tutta, ma non sentivo nessun dolore e fastidio, avevo talmente tanta adrenalina che avrei voluto mettermi a correre per la gioia! Alle 21,00 mi hanno portato William ed io l’ho attaccato al seno, lui ciucciava con forza ed Alex era li con me…

Ringrazio di cuore tutti quelli che mi sono stati vicino, Alex (dolcissimo e forte), Francesca e Paola (i miei due angeli custodi) e Simonetta (l’infermiera) senza la quale avrei partorito William a letto. Un Grazie di cuore

SilviaAlex

gpt native-bottom-foglia-parto
gpt inread-parto-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-parto-0