gpt skin_web-parto-0
gpt strip1_generica-parto
gpt strip1_gpt-parto-0
1 1

Il racconto della nascita di Flavio

/pictures/2017/10/02/il-racconto-della-nascita-di-flavio-1620428900[1234]x[515]780x325.jpeg iStock
gpt native-top-foglia-parto

Una pianetina ci ha raccontato le emozioni e il travaglio lungo di un parto spontaneo dopo un cesareo

La nascita di Flavio con parto spontaneo dopo il cesareo

Mi ricordo ancora quando a tuo padre dissi un anno fa che saresti arrivato tu. Iniziò per noi una seconda volta il percorso della gravidanza e io mi misi in testa di fare questa volta un parto naturale. Non mi sono mai dimenticata il dispiacere di non esserci riuscita con tuo fratello.

Le prime contrazioni

Trovammo una clinica a 200 km di distanza che non metteva nessun ostacolo a questo mio desiderio. Portai a compimento una gravidanza perfetta e il 16 agosto la mattina ci furono le prime contrazioni che mi avvisarono che il tuo lungo viaggio era giunto a termine (erano passate le 41 settimane era anche ora 😱). Alle 23.50 iniziarono le contrazioni forti e dopo 2 ore iniziò il cammino verso Cagliari (tuo padre ci impiegò solo 1 ora e 30 minuti 😂) ma tu fondamentalmente non avevi tutta questa fretta 😏

VBAC: parto naturale dopo aver fatto un cesareo

Un travaglio lungo e lento

Tutta la giornata del 17 fu stancante... dalle 5.30 del mattino fino alle 15.00 mi hai fatto penare con il travaglio ma poi come d'incanto tutto si "fermò"... tu ti eri stancato e le contrazioni erano diminuite nel tempo e nel dolore. Dissero che capita dopo tante ore di travaglio che il bimbo possa prendere una pausa. Per me è stato ossigeno puro. Riposammo tutta la notte (sempre tenuti costantemente sotto controllo) e il giorno dopo abbiamo ripreso il nostro viaggio. Alle 14.00 però tu non è che collaboravi più di tanto e sia il mio precedente cesareo sia la paura di una tua sofferenza ci aiutarono con la stimolazione. Fu un travaglio lungo e lento, a 10 minuti delle ore 22.00 il medico si avvicinò e mi disse " dopo quasi 2 giorni di travaglio abbiamo solo 4 centimetri di dilatazione, alle 22.00 ti controllo, se non ci sono almeno 7 centimetri io non ti posso far continuare, il tuo utero non può resistere troppo e il bambino inizia ad andare in sofferenza ad ogni contrazione ".

Lacrime, dolore e il pensiero che per la seconda volta non ero riuscita a far nascere mio figlio. Rassegnata a dover ripetere una seconda operazione mi sdraiai per la visita. Ore 22.00, 7 centimetri. Il dottore mi guarda e mi dice "puoi ancora farcela.. teniamo sotto controllo il battito del bimbo se collabora 1/2 ore possiamo aspettare". Da quel momento eravamo noi contro chi pensava che non ce l'avremmo mai fatta. 23.30 un dolore fortissimo alla bocca dello stomaco, mio marito che corre a chiamare l'ostetrica (santa Donatella è stata un angelo che per 2 ore mi ha detto "se tu vuoi puoi farcela tesoro"), mi visita e mi dice "cara ci sei, puoi iniziare a spingere" .. Da quel momento ero così felice che non ho sentito più nessun dolore... tuo padre era li a vederti e conoscerti prima di tutti.

La nascita del piccolo Flavio

In 13 minuti hai fatto il tuo ingresso nel mondo... ti ho abbracciato subito e sei rimasto lì sdraiato sopra me per tutta la notte. Tuo padre è corso fuori a prendere tuo fratello e ci siamo uniti in un abbraccio tutti e 4. Mi hai fatto penare piccolo Flavio, è stato un percorso lungo e intenso ma la gioia finale ne è valsa la pena per tutto... Un mese di te... auguri Amore Mio...

gpt native-bottom-foglia-parto
gpt inread-parto-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-parto-0