gpt skin_web-parto-0
gpt strip1_generica-parto
gpt strip1_gpt-parto-0
1 5

Racconti parto: il mio Cristiano è nato

La nostra utente e moderatrice Sabsab ci racconta il suo rocambolesco parto che ha portato alla nascita del bellissimo Cristiano

cristianoVediamo se riesco un istante a raccontarvi un pò questa rocambolesca avventura... perchè vi giuro, è stata davvero un pò particolare.. ma forse è normale sia così .. sono ancora un pò confusa.. anzi sono davvero rimbambita!
è iniziato tutto il 25 verso le otto.. ho avuto alcune perdite di sangue.. ho chiamato la gine che mi ha detto che poteva essere l'inizio della perdita del tappo, ma siccome è stato parecchio il sangue che continuavo a perdere sono voluta andare in ospedale.. quello che avevo scelto io.

Lì mi han fatto l'accettazione, e poi la visita.. erano le undici di sera circa. L'ostetrica ha visto che praticamente avevo rotto le acque, ma il bimbo era così in basso con la testolina che praticamente non era ancora uscito niente.. e lei alzandola ha agevolato l'operazione.. dopo di che è iniziato il travasamento dei fiumi °_°

mi hanno messo a monitoraggio.. sono rimasta lì fino alle due più o meno, sul lettino a girarmi i pollici (e a mandare sms alle utenti del forum di Pianetamamma) .. con la macchina attaccata. Nel mentre è arrivata anche una ragazza nelle stesse mie condizioni. La dottoressa dice ad entrambe che con le acque rotte eravamo da ricoverare, ma poichè il travaglio non era ancora iniziato ed in reparto non avevano posto, ci avrebbero dovuto trasferire.. e che avrebbe mandato dei fax per chiedere agli altri ospedali quale avrebbe potuto riceverci. Ha risposto una clinica di cura privata (convenzionata) un bel pò distante da me, e ci han portato lì con l'ambulanza.. saran state le tre del mattino, più o meno..
Lì di nuovo accettazione, ricovero in stanza. Monitoraggio attaccato.. tutta la notte sveglia, fino al mattino, con mia madre lì che preoccupata e sempre più agitata cercava di farmi compagnia. Di mattino di nuovo la visita, vedono che mi ero dilatata un altro pò.. e qualche piccolo dolore qua e là faceva presumere l'inizio del travaglio, che però nell'arco di tutta la mattina non è mai decollato; nel frattempo in clinica hanno gran da fare, altri ricoveri, diversi parti e travagli insieme.. fan sì che non pensino a me poi così tanto. Arriva un'ostetrica alle due e mi fa: "ora finalmente ci dedichiamo a te!".. e vedendo che le contrazioni erano ancora molto distaccate e leggere, decide di "aiutarmi" mettendomi una flebo di ossitocina. Dieci minuti.. iniziano i dolori.. ogni quarto d'ora più o meno cominciavo a sentire le contrazioni, gestibili.. non dolorosissime, e la dilatazione aumentava, ero arrivata a 4-5 cm.

Dopodichè non so perchè.. hanno staccato la flebo, mi han seguito solo col monitoraggio.. e ogni tanto chi passava diceva che il battito non gli convinceva, che ogni tanto c'erano dei "cali".. mi chiedevano degli ultimi esami etc. Insomma mi hanno cominciato a far preoccupare.. fino a che con l'ennesima visita il vice-primario dice che forse c'era una compressione del cordone con sofferenza del feto, e dice "portiamola giù"..

Io crollo.. mi son messa a piangere con la morte nel cuore, ero impauritissima ragazze.. pensavo davvero che ci fosse ormai qualcosa che aveva rovinato tutto, anche se non avevo capito che. Avevo il terrore del cesareo, che non avrei visto il mio piccolo.. non c'ho capito più niente. Lo comunicano ai miei, mi fanno una purga alla svelta, depilazione.. e giù in sala parto.

Mi fanno la spinale, l'anestesista per fortuna era carinissimo, è stato molto dolce.. solo che in sala c'era un marasma assurdo: litigi tra dottori e infermieri (non avete idea!!), e la frenesia più assoluta.
Comincia l'operazione, solo che praticamente non m'hanno dato il tempo neppure di farmi assorbire l'anestesia: non sentivo dolore, ma tutto il resto sì.. sembrava che mi stessero strappando l'anima. Mia madre era lì con me.

Alle 16:00 è nato il mio amore.. l'hanno portato via, poi me l'hanno avvicinato solo un istante alla guancia, mentre piangeva.. io non ci vedevo quasi più, ero completamente intontita dall'anestesia che da poco aveva fatto effetto davvero, ed ho intravisto appena il suo visino rosso rosso che urlava..

Mi hanno riportata in stanza, e dopo un'ora mi hanno portato il bimbo: l'anestesia l'ho smaltita solo verso sera, avevo le gambe completamente bloccate.. ma ero troppo felice di vedere il mio piccolino, di stringerlo a me, di vedere che stava bene. L'unica cosa che mi lascia ancora perplessa è che dopo qualche giorno ho saputo dai medici che non c'era alcuna compressione al cordone, che Cris era assolutamente in salute.. quindi non si capisce proprio il motivo dell'urgenza del cesareo, cioè.. io almeno ancora non l'ho capito, che tipo di sofferenza ci fosse.  Mia madre poi l'ha vissuta ancora peggio.. perchè mentre a me hanno cercato di tranquillizzarmi, pare che a lei abbiano detto proprio del tutto sconsolati che dovevano farlo l'intervento, ma come se ormai le cose si fossero messe proprio male.. non avete idea insomma.. mamma pensava che o io od il bimbo fossimo proprio in pericolo! specie quando alla fine del cesareo mi ha vista un pò perdere lucidità le è preso un colpo.. ma per fortuna è andato tutto bene

Sono rimasta in clinica fino a ieri.. è stata dura perchè lì c'era il rooming in, e non potendomi praticamente muovere fino a domenica, accudirlo è stata davvero un'impresa faticosissima!
Lunedì è arrivata la montata lattea e da quel giorno Cris è una pasqua.. sta sempre a ciucciare e poi dorme bene. Solo stamattina s'è lamentato parecchio, forse ha qualche doloretto perchè piangeva molto più del solito.. ora è in carrozzina che dorme beato.

Non avevo idea che potesse essere così ragazze.. non lo so, quando mi guarda coi suoi occhietti mi sciolgo, è troppo bello! Fa delle faccette assurde.. c'è stato un momento in clinica, il più bello di questi giorni: ero sdraiata sul letto, lui sopra di me col suo pancino sul mio petto.. a dormicchiare e riposarci. Ho chiuso per un istante gli occhi, poi li ho riaperti.. e l'ho trovato lì che mi guardava, con un'espressione completamente beata e tranquilla.. dolce in un modo mai visto. Se ci ripenso ogni volta mi commuovo.

Ed ora inizia il viaggio da mamma! Anche se ho già sfatato un pò di punti fermi che con corsi e lezioni varie avevo deciso di non trasgredire: gli ho dato il succhiotto perchè sti giorni mi stava ormai togliendo tutte le forze.. sempre attaccato!! l'ho messo a dormire a pancia in giù per fargli passare le colichette =_= è stata la sola posizione con cui è riuscito ad addormentarsi! e infine sì.. gli ho dato pure un pochino di camomilla stamattina ç_ç perchè piangeva tantissimo e siccome aveva già mangiato, credendo fossero colichette ho voluto tentar così x fargliele passare (e s'è messo a dormire in effetti..), anche perchè in ospedale di notte gli davano aggiunte e tisane a tutto spiano! Insomma mi sento un pochino in colpa.. ancora devo capire davvero quello che fa per lui, al di là di quanto si dice e si ridice..

Cris alla nascita pesava 3350, ieri dopo il primo calo.. era già tornato a 3270, in 4gg non è male no? ^____^ ha un sacco di capelli scurissimi, le manine con delle dita lunghissime! ed ha le mie labbra.. e forse anche il naso come il mio, adoro le sue orecchiette.. insomma ragazze, sono completamente persa del mio giovanotto!!

 

 

 

gpt native-bottom-foglia-parto
gpt inread-parto-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-parto-0