gpt skin_web-parto-0
gpt strip1_generica-parto
gpt strip1_gpt-parto-0
1 5

Come vestirsi dopo il parto?

/pictures/20150504/come-vestirsi-dopo-il-parto-683268023[2695]x[1125]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-parto

Dopo il parto resta qualche chilo in più ancora da smaltire. Come vestirsi per essere femminile e pratica?

Vestiti dopo parto

Dopo il parto il desiderio che prevale un po’ tra tutte le neomamme è quello di provare subito ad indossare i propri abiti pre-gravidanza. In realtà è difficile che si riesca e a rientrare immediatamente nei vostri vecchi jeans. La forma del bacino è cambiata, la pancia è ancora prominente, e qualche chilo della gravidanza stenterà ad andare via.

Inutile, quindi, flagellarsi al pensiero di non poter ancora indossare i vecchi abiti, e nemmeno è utile acquistare tanti capi nuovi di una taglia in più perché magari tra qualche mese sarete più in forma.

L’ideale è fare qualche acquisto intelligente e puntare su pochi capi passepartout che potete usare a piacimento per sentirvi più femminili e a vostro agio.

Ecco qualche consiglio utile per l’abbigliamento post parto

La prima regola riguarda la praticità: sarete molto impegnate e forse vi sentirete un po’ stanche i primi tempi quindi i tacchi alti, i vestiti attillati, le maglie super scollate non sono proprio praticissimi. Se prendete in braccio il bebè la maglietta troppo scollata svelerà un po’ troppo (e magari metterà in mostra un opinabile reggiseno per l’allattamento), se dovete camminare spingendo la carrozzina o cullare il pupo i tacchi alti vi porteranno un bel mal di schiena la sera.

gpt native-middle-foglia-parto

Ci sono tanti capi di abbigliamento che sono pratici ma femminili allo stesso tempo.

Vediamone sei.

  • Jeans

Difficile indossare i vecchi jeans quindi è una buona idea acquistare un paio di jeans di una taglia in più, magari in tessuto elasticizzato, che potranno essere un capo comodo e alla moda per questi primi mesi dopo il parto.

  • Leggins

I leggins sono il capo perfetto per questa occasione. Scegliete un modello di una taglia in più rispetto alla vostra solita taglia e magari acquistatene più di un paio, di vari colori.

  • Maglioncini tunica

Le tuniche si abbinano ai leggins e vanno impreziosite con un bel cinturone in tinta. Sono perfetti perché coprono fianchi e pancia, ma magari possono scoprire un po’ la spalla e un bel top sotto se hanno uno scollo a barca

Cosa indossare dopo il parto
  • Le “incrociatine”

Uno scollo sensuale per accompagnare il bel décolleté  che vi ritrovate dopo la gravidanza, perfette e comodissime per allattare, e magari comode perché sull’addome sono un po’ più larghe e coprono la pancia e i fianchi

  • Occhio al colore

Il nero sta bene a tutte, snellisce e copre i punti critici. Certo, potreste sentirvi un po’ tristi a vestirvi di nero, soprattutto se è estate. Si può perciò spezzare con l’abbinamento dei colori: maglia nera sui jeans, leggins nero con tunica più colorata. Oppure un total black impreziosito da una cintura colorata.

  • Qualche abito premaman

Mettete in uno scatolone tutti i pantaloni con l’elastico in vita, le maglie enormi che accompagnavano dolcemente il pancione e gli abiti larghi. Mentre potete lasciare nel guardaroba qualche t-shirt o un leggins che avete acquistato nei primi tre mesi di gravidanza.

gpt native-bottom-foglia-parto
gpt inread-parto-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-parto-0