gpt skin_web-parto-0
gpt strip1_generica-parto
gpt strip1_gpt-parto-0
1 5

Il neonato è strano? Ecco 10 stranezze innocue e comuni

Lo immaginavamo perfetto e invece il bebè è troppo peloso, la sua testa ha una forma strana, ha i brufoli: ecco 10 stranezze del tutto normali

STRANEZZE NEL NEONATO - Per nove mesi ce lo siamo immaginato perfetto. Un bel bambino con la pelle rosa e morbida, pochi capelli, la testa tonda tonda e un bel faccino angelico.
E invece eccolo qui, a poche ore dalla nascita che notiamo qualche stranezza davvero bizzarra che ci fa preoccupare e ci allarma.

LEGGI ANCHE E' nato, facciamo un check up al nostro bambino

In realtà non sempre il bebè sembra perfetto come lo sognavamo, può avere qualche stranezza che però è assolutamente benigna e scomparirà nel giro di poche settimane.

Ad esempio, può essere davvero molto peloso. Vanno bene i capelli sulla testa ma cosa dire se il neonato è pieno di peli sulla schiena, le braccia e il viso? Niente panico, è lanugine, una fine peluria che copre il feto durante la gravidanza. In genere scompare alla fine della gestazione ma alcuni bambini possono ancora averla, soprattutto se sono nati prima del previsto. Nel giro di qualche settimana sparirà

E ancora, il tuo piccolo ha dei piccoli puntini bianchi su naso, guance, fronte e mento?
Si chiamano milia, piccole cisti epidermiche causate da una sostanza grassa prodotta dalle ghiandole sebacee a causa dell'eccesso di ormoni.
Questi piccoli grani scompaiono spontaneamente dopo poche settimane

LEGGI ANCHE Nuovi percentili per i neonati italiani

Oppure può avere il petto gonfio, sia se è un maschio che una femmina,  e a volte può anche perdere qualche goccia di latte.
Un fenomeno che si spiega con il trasferimento degli ormoni materni nel bambino.
Per lo stesso motivo le neonate possono avere qualche perdite vaginali, o la  vulva gonfia.
Niente di grave, questi eventi un po' inquietanti scompariranno entro 10-15 giorni

stranezze-nel-neonato



E ancora, che paura se il bambino appena nato ha un colorito giallastro. In fondo lo sappiamo che può essere facilmente l'ittero del neonato, ma ci fa paura lo stesso.
Cos'è l'ittero? E' la colorazione giallastra della cute e delle mucose e si manifesta quando il fegato non riesce a smaltire la bilirubina in eccesso nel sangue formata dalla distruzione dei globuli rossi; il fegato dei neonati, specie se prematuri infatti non è ancora completamente efficiente e non riesce a smaltirla autonomamente, per questo c'è bisogno della terapia sotto la lampada blu. Nella pancia della mamma ci pensava la placenta a fare questo lavoro ma per il fegato del neonato, che produce piu' globuli rossi di un adulto (e quindi con la loro distruzione ci sara' piu' bilirubina nel sangue) puo' essere difficile eliminarla.

Infine, immaginiamo sempre che la pelle del neonato sia meravigliosamente morbida e liscia.
Invece questo bebè ha la pelle ruvida soprattutto su mani e piedi.
E' la vernice caveosa, un rivestimento protettivo che copriva il bambino nel pancione
Niente paura, sparirà pian piano

10 STRANEZZE DEL NEONATO


gpt native-middle-foglia-parto
gpt native-bottom-foglia-parto
gpt inread-parto-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-parto-0