gpt skin_web-parto-0
gpt strip1_generica-parto
gpt strip1_gpt-parto-0
1 5

Il neonato è strano? Ecco 10 stranezze innocue e comuni

/pictures/2017/10/04/il-neonato-e-strano-ecco-10-stranezze-innocue-e-comuni-31152790[1646]x[687]780x325.jpeg iStock
gpt native-top-foglia-parto

Lo immaginavamo perfetto e invece il neonato è strano, è pieno di peluria e ha i brufoli: ecco 10 stranezze del tutto normali

Il neonato è strano

Per nove mesi ce lo siamo immaginato perfetto. Un bel bambino con la pelle rosa e morbida, pochi capelli, la testa tonda tonda e un bel faccino angelico. E invece eccolo qui, a poche ore dal parto che notiamo qualche stranezza davvero bizzarra che ci fa preoccupare e ci allarma. Cosa fare se il neonato è strano e quando preoccuparsi? In realtà non sempre il bebè sembra perfetto come lo sognavamo, può avere qualche stranezza che però è assolutamente benigna e scomparirà nel giro di poche settimane. Vediamo 10 stranezze del tutto normali che non devono preoccuparci, dalla peluria all'acne.

gpt native-middle-foglia-parto

  • Peluria: vanno bene i capelli sulla testa ma cosa dire se il neonato è pieno di peli sulla schiena, le braccia e il viso? In effetti è piuttosto facile che il neonato abbia una folta e morbida peluria sulla schiena,sulle cosce e le spalle, ma anche sulle guance, sulla fronte. Di cosa si tratta? Si chiama lanugine, una fine peluria che copre il feto durante la gravidanza. Nella maggior parte dei casi scompare alla fine della gestazione ma alcuni bambini possono ancora averla, soprattutto se sono nati prima del previsto. Se il bimbo ha la lanugine non c'è da preoccuparsi più di tanto: la peluria scomparirà nell'arco di qualche settimana.
  • Fa la cacca verde: la prima cacca del neonato ha una consistenza viscida ed è di colore verde. Si chiama meconio ed è, anche questa, una cosa del tutto normale. E' una miscela di bile, secrezioni digestive e altre cellule del tratto gastrointestinale che si accumula nell'intestino fetale e che viene evacuata entro poche ore dalla nascita. Il bambino continuerà a fare questa cacca verdastra per un paio di giorni.
  • Ha una pallina sulla testa: la presenza di un piccolo nodulo sottopelle sul cranio non deve preoccupare. In genere si tratta di un leggero versamento di sangue e siero a livello del cuoio capelluto ed è provocato da un lieve trauma subito durante il parto. Il nodulo dovrebbe sparire in pochi giorni.
  • Ha la testa allungata: il cranio del bambino ha una strana forma, magari allungata verso l'alto oppure piatta dietro? Nulla di preoccupante. Le ossa del cranio del feto (e anche del neonato) sono molto morbide e flessibili, perché ciò consente al bambino di uscire dal canale del parto. Soprattutto dopo un parto naturale è piuttosto comune che il bimbo abbia qualche stranezza nel cranio, tutto si aggiusterà in breve tempo.
E' nato, facciamo un check up al nostro bambino
  • Ha dei piccoli puntini bianchi: si chiama milia ed è un'eruzione cutanea benigna che interessa soprattutto naso, guance, fronte e mento. Queste piccole cisti sono provocate da un'eccessiva produzione di sebo da parte delle ghiandole sebacee stimolata dagli ormoni. Passerà presto.
  • Ha uno strano colore degli occhi: si dice sempre che gli occhi dei neonati siano tutti di colore blu. Ed è abbastanza vero, ma più che altro sembrano vitrei, di una strana tinta indefinita. Nulla di preoccupante: il vero colore degli occhi si scoprirà e si definirà nel primo anno di vita.
  • La sua pelle è gialla: il colore giallastro che interessa molti neonati è provocato dall'ittero. Di cosa si tratta? E' la colorazione giallastra della cute e delle mucose e si manifesta quando il fegato non riesce a smaltire la bilirubina in eccesso nel sangue formata dalla distruzione dei globuli rossi; il fegato dei neonati, specie se prematuri infatti non è ancora completamente efficiente e non riesce a smaltirla autonomamente, per questo c'è bisogno della terapia sotto la lampada blu. Nella pancia della mamma ci pensava la placenta a fare questo lavoro ma per il fegato del neonato, che produce più globuli rossi di un adulto (e quindi con la loro distruzione ci sarà più bilirubina nel sangue) può essere difficile eliminarla. Una condizione legata ad un eccesso di bilirubina nel sangue che non viene smaltita adeguatamente dal fegato. Nella maggior parte dei casi è sufficiente sottoporre il bebé ad una fototerapia, che verrà fatta in ospedale nei primi giorni di vita, e poi anche a casa: basterà esporlo ai raggi del sole, magari dietro una finestra, per qualche minuto tutti i giorni per veder tornare la pelle di un bel colore rosato.
Crosta lattea nel neonato
  • Ha la pelle ruvida: la pelle del bambino può apparire nei primi giorni ruvida e screpolata e non morbida e setosa come ci immaginavamo. La causa è la vernice caveosa, una sorta di rivestimento grasso che ha protetto ilf eto durnate la sua permanenza nel liquido amniotico. Sparirà presto.
  • Ha il petto gonfio: qualche neonato può avere un leggero gonfiore al petto e le bimbe possono avere la vulva gonfia. A cosa sono dovuti questi strani sintomi? In realtà sono causati semplicemnete dal trasferimento degli ormoni materni. Fenomeni che spariranno in un paio di settimane.
  • Ha una strana macchia sul sederino: alcuni neonati hanno una macchia di colore marrone grigio o blu scuro nella parte posteriore della schiena o sui glutei. Si chiama "melanocitosi cutanea", è completamente benigna che si sbiadisce col tempo.
gpt native-bottom-foglia-parto
gpt inread-parto-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-parto-0