gpt skin_web-parto-0
gpt strip1_generica-parto
gpt strip1_gpt-parto-0
1 5

Prematuri: l'importanza della nutrizione parentale

La nutrizione parentale salva la vita di molti bambini nati prematuri. Ecco perchè è importante

BAMBINI NATI PREMATURI NUTRIZIONE PARENTALE - Ogni anno in Italia nascono 45mila bambini prima della 37sima settimana. I prematuri sono il 7% delle nascite nel nostro Paese e 5mila di questi piccoli pesa meno di un chilo e mezzo.  Mille non arrivano a pesare neanche un chilo. 

Oggi, nonostante la nascita prematura rappresenti la prima causa di mortalità neonatale, il 90% dei prematuri riesce a sopravvivere anche grazie a tecniche e terapie innovative.
La nutrizione parentale ricopre un ruolo fondamentale per garantire la sopravvivenza dei bambini prematuri.
 
Cos'è la nutrizione parentale?
Si tratta di un'alimentazione per endovena nei bambini troppo piccoli per potersi nutrire al seno o al biberon.
 
gpt native-middle-foglia-parto


Il bambino viene quindi nutrito e curato grazie ad apposite sacche che contengono prodotti medicinali e sostanze nutritive. Le sacche possono essere già pronte oppure possono essere preparate dalla farmacia dell'ospedale.

Di nutrizione parentale si è discusso nelle scorse settimane in occasione di un convegno al quale ha preso parte, tra gli altri, Virgilio Carnielli, direttore neonatologia dell'ospedale G.Salesi di Ancona, che spiega che spesso "non fornire la nutrizione parenterale ai prematuri è come farli morire". 

E continua: "questo tipo di alimentazione diventa essenziale per sopperire ai fabbisogni del neonato per far incrementare il suo peso e lo sviluppo dei suoi organi. Inoltre 19 studi internazionali ci dicono che la nutrizione parenterale può essere fornita immediatamente al neonato perché è tollerata da subito”.

gpt native-bottom-foglia-parto
gpt inread-parto-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-parto-0