NAVIGA IL SITO

Maternity Blues: la depressione post parto arriva al cinema

Venerdì 27 aprile esce al cinema Maternity Blues: quattro donne alle prese con la depressione post partum

Maternity Blues al cinema

Tutte le foto < 1 >

Vedi foto di: Maternity Blues al cinema

    Andrea Osvart, Fabrizio Cattani
    Redazione PianetaMamma 25 aprile 2012
    Arriva nelle sale cinematografiche il 27 aprile Maternity Blues, di Fabrizio Cattani, tratto dal libro “From Medea” di Grazia Verasani (LEGGI).


    GUARDA I VIDEO: ANDREA OSVART IN MATERNITY BLUES


    Presentato lo scorso settembre al Festival di Venezia, il film racconta la storia di quattro donne diverse tra loro che condividono la stessa colpa, quella di aver ucciso il loro bambino a seguito di una depressione post parto.


    LEGGI ANCHE: La depressione post parto fa paura anche al cinema


    Quattro donne, tutte madri assassine e tutte con storie diverse, si incrociano tra le mura dell’ospedale psichiatrico di Castiglione delle Stiviere in un labirinto infernale fatto di sensi di colpa, negazione della realtà e istinti suicidi. In un corto circuito di annullamento e dolore che non avrà mai più fine


    LEGGI ANCHE: Depressione post partum conoscerla per combatterla


    Proprio in occasione dell'uscita nelle sale del film di Cattani, Intervita Onlus, un'Associazione che lavora nel Sud del Mondo, per migliorare le condizioni di vita delle popolazioni delle aree più povere, ha organizzato un ciclo di incontri itineranti sulla sindrome della Maternity Blues intitolato "Quando una madre uccide": il 26 a Firenze, il 28 a Bologna, il 30 a Napoli e il 3 maggio a Catania.

    Ad accompagnare ogni incontro verranno esposti alcuni scatti della mostra fotografica “Baby Blues” di Guia Besana.
     




    Caricamento in corso: attendere qualche istante...

    0
    Commenti

    Chiudi
    Aggiungi un commento a Maternity Blues: la depressione post parto arriva al cinema...
    • * Nome:
    • Indirizzo E-Mail:
    • Notifica automatica:
    • Sito personale:
    • * Titolo:
    • * Avatar:
    • * Commento:
    • * Trascrivi questo codice:
    * campi obbligatori