gpt skin_web-parto-0
gpt strip1_generica-parto
gpt strip1_gpt-parto-0
1 5

I consigli giusti per dimagrire dopo il parto

/pictures/20160908/i-consigli-giusti-per-dimagrire-dopo-il-parto-3589090275[1702]x[708]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-parto

Quando perderò i chili presi in gravidanza? Domanda che si fanno praticamente tutte le donne dopo il parto. Ecco i consigli per dimagrire dopo il parto, il primo dei quali è non avere fretta

Consigli per dimagrire dopo il parto

Si dice che ci vogliano tra i nove e i dodici mesi per tornare in forma dopo il parto. Certo, guardando le mamme del mondo dello spettacolo che dopo una settimana dal lieto evento sfoggiano una linea impeccabile è difficile trattenere l'invidia.

Ma tornando con i piedi per terra la cruda realtà è questa: non si dimagrisce dall'oggi al domani e sottoporsi a diete troppo restrittive e a sedute stressanti in palestra mette a dura prova il nostro fisico, che negli ultimi nove mesi ne già vissute di tutti i colori.

gpt native-middle-foglia-parto

Quindi meglio andarci caute, avere pazienza e non affrettare i tempi. E allora vi diamo dei consigli per dimagrire dopo il parto.

Il primo consiglio è proprio questo: non avere fretta e prenderla con calma. Magari riscoprendo il piacere delle attività dolci, che ci permettono di recuperare il contatto con il nostro corpo e seguendo un programma di rieducazione perineale, che previene prolasso uterino, incontinenza e aiuta a fare un po' di movimento.

E cosa dire dell'alimentazione?

Vietato privarsi di ogni dolcezza o cibo preferito, meglio modificare la propria dieta in modo da inserire alimenti sani, leggeri, cucinati con metodi di cottura più salutari  invece che mettersi a dieta ferrea.

In sostanza possiamo elencare questi consigli utili:

  • non avere fretta e non aspettarsi di dimagrire in pochi mesi, in genere ci vuole un anno prima di ritornare al proprio peso iniziale pre-gravidanza;
  • mangiare in modo sano, prediligendo alimenti ricchi di vitamine, sali minerali e che forniscano energia spendibile. Se state allattando non dovete mettervi a dieta ma seguire un regime dietetico adeguato;
Un look vintage per la neomamma
  • fare una moderata attività fisica. Non sfiancatevi in estenuanti sedute in palestra, evitate di fare esercizi per gli addominali nei primi mesi. Fate passeggiate oppure iscrivetevi in piscina, il nuoto contribuisce a snellire la figura, combatte la ritenzione idrica e il contatto con l'acqua regala una sensazione di benessere. Potete anche iniziare a riprendere l'attività fisica impegnandovi in esercizi che allenino il pavimento pelvico, duramente provato dalla gravidanza e dal parto, in modo da lavorare anche sull'elasticità delle articolazioni;
  • se la gravidanza vi ha lasciato cellulite e cuscinetti regalatevi un trattamento con massaggi linfodrenanti che sciolgono l'adipe localizzato e migliorano la circolazione;
  • bevete molto e idratate in modo adeguato il vostro organismo: l'acqua combatte la ritenzione idrica e rende la pelle più bella ed elastica. Soprattutto se state allattando non potete bere meno di due litri d'acqua al giorno;
  • non pesatevi ogni giorno, ma fissate un appuntamento con la bilancia una volta alla settimana o anche due settimane.
gpt native-bottom-foglia-parto
gpt inread-parto-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-parto-0