Pianetamamma logo pianetamamma.it

strip1-parto
1 5

Centro di assistenza gestanti: più di 1200 hanno chiesto aiuto

Le ostetriche cercano offrire gli strumenti e le competenze per affrontare l’evento della nascita, ponendosi come obiettivo il contenimento della paura del parto e del dolore

adsense-foglia-300
31-gravidanzaLe ostetriche cercano offrire gli strumenti e le competenze per affrontare l’evento della nascita, ponendosi come obiettivo il contenimento della paura del parto e del dolore.
 
Da quando é stato creato, il 15 marzo del 2005, l’Ambulatorio delle ostetriche presso l’Ospedale Beauregard di Aosta ha aiutato più di 1200 donne in quel complicato percorso che per molte é rappresentato dalla gravidanza e dalla cura del bambino nei mesi successivi al parto.

Secondo i dati registrati da quattro anni a questa parte, circa 300 donne ogni anno hanno deciso di rivolgersi all'Ambulatorio per essere seguite, aiutate, guidate durante i nove mesi di gestazione, il puerperio e l'allattamento. Le richieste sono però in continuo aumento: basti pensare che solo nel 2008 la struttura ha raggiunto la quota di 900 prestazioni.

Il servizio é completamente gratuito e, per farne richiesta, basta prenotare una visita presso il CUP servendosi delle linee telefoniche dedicate (il numero verde 848.80.90.90  per le chiamate da telefono fisso oppure il numero 199.10.88.00 per quelle da telefono cellulare).

La prestazione di aiuto alle gestanti si svolge nella forma di una assistenza continua alla donna attraverso, per esempio, un'educazione ed una preparazione specifica per affrontare nel modo migliore la gravidanza. Come spiegato in una nota ufficiale della struttura: “L’ostetrica durante i nove mesi accompagna la donna con visite mensili durante le quali controlla il benessere della futura mamma, del bambino, della nuova famiglia. Attenendosi a protocolli ministeriali, l'ostetrica prescrive i controlli da effettuare (esami ed ecografie), incontra le mamme per un colloquio aperto in cui dialogare ed esporre eventuali dubbi legati alla gravidanza, al parto, al divenire madre con tutte le sue implicazioni sociali ed organizzative".

Una delle priorità del Centro é quello di preparare la madre non solo dal punto di vista fisico ma anche psicologico ed emotivo: “durante questi incontri le ostetriche cercano di dare alle donne in gravidanza gli strumenti e le competenze per affrontare l’evento nascita, ponendosi come obiettivo il contenimento della paura del parto e del dolore, incentivando il parto fisiologico ed offrendo alla corretta informazione".

Lucia D’Addezio