gpt skin_web-parto-0
gpt strip1_generica-parto
gpt strip1_gpt-parto-0
1 5

Il parto visto con la risonanza magnetica

Un eccezionale video mostra con una risonanza magnetica il momento del parto e dell'espulsione del bambino

Nel 2010 presso Ospedale Universitario di Berlino una giovane donna di 24 anni ha dato alla luce un bambino di 3 chili di peso. Nulla di straordinario, direte.
Ma questo parto è stato seguito con una risonanza magnetica  e il video divulgato dal ginecologo Christian Bamberg mostra con fotogrammi eccezionali il momento conclusivo del parto e l'espulsione del bambino (LEGGI).


LEGGI ANCHE: Come affrontare la paura del parto in 10 mosse


Come descritto sull’American Journal of Obstetrics & Gynecology dal ginecologo tedesco il parto è avvenuto in maniera naturale con anestesia epidurale (LEGGI), nella sala erano presenti radiologi, un ginecologo, un’ostetrica, un neonatologo e un anestesista. Nessuna complicazione  e la nascita è avvenuta in modo del tutto sicuro.

La partoriente è stata collegata alla macchina per fare la risonanza e così è stato possibile acquisire sette sequenze di immagini per un video della durata complessiva di 45 minuti.


LEGGI: E' POSSIBILE AVERE IL CESAREO A RICHIESTA?


Il risultato è un documento assolutamente unico e straordinario che permette di seguire le varie fasi del travaglio (LEGGI) fino all'espulsione del bambino (a quel punto la risonanza è stata interrotta per non infastidire le orecchie del bambino che non erano più protette dai tessuti materni).

Fino agli anni Trenta per seguire più da vicino i momenti del travaglio e del parto e comprenderne meglio i processi sono state usate delle radiografie, ma poi questa procedura è stata sospesa per non far correre rischi alla madre e al feto causati dall'esposizione ai raggi X.
La risonanza, invece, non causa alcun rischio e permette un'esplorazione completa della situazione.

Ecco il video che mostra la fase conclusiva del parto.


gpt native-bottom-foglia-parto
gpt inread-parto-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-parto-0