gpt skin_web-parto-0
gpt strip1_generica-parto
gpt strip1_gpt-parto-0
1 5

I luoghi più strani per partorire

Piccolo elenco dei luoghi più insoliti dove a qualcuna è capitato di partorire

Partorire in macchina o addirittura in mezzo alla strada è una paura che forse ha sfiorato quelle di noi che sono state colte dalle doglie all'improvviso, magari in una situazione del tutto inadeguata. Ma, se normalmente si tratta di timori infondati (magari si partorisse in un quarto d'ora!), esiste anche gente che ha provato l'ebbrezza di dare alla luce un bambino in luoghi davvero insoliti.

Cinque posti più strani dove si sono rotte le acque

In un risciò
Le doglie non tengono conto delle ore di punta, quando un traffico intenso può impedirci di arrivare in tempo all'ospedale. Ma trovarsi in un'automobile con sedili imbottiti, aria condizionata e magari musica rilassante di sottofondo è comunque preferibile a quello che è successo in Pakistan, nella città di Quetta, quando una donna ha partorito su un piccolo risciò. Il presidente le ha concesso 500.000 rupie (circa 6.000 dollari) di risarcimento.

In biblioteca
Sembra che l'energia intellettuale sprigionata da una biblioteca porti ad accelerare il processo di travaglio. La 18enne Dominique Trevion ci ha messo solo 13 minuti per dare alla luce il suo secondogenito presso la biblioteca pubblica di Denver; mentre la californiana Jennifer Wagner ha partorito il suo bambino in cinque minuti nel bagno della biblioteca di Huntington Beach.

In elicottero
Durante una violenta inondazione nel distretto di Anuradhapura, nello Sri Lanka, lo scorso febbraio un elicottero di emergenza ha tratto in salvo quattro donne incinte, di cui una ha partorito a bordo del velivolo.

In un'ambulanza marina
Parlando di mezzo di emergenza non convenzionali, anche un'ambulanza marina ha ospitato un parto: nella fattispecie si tratta della Christine III, l'unica nave del Marine Ambulance Service dell'isola di Guernsey, situata nel Golfo di Saint Malo, a 50 km dalla costa francese e a 130 km dalla costa sud dell'Inghilterra, e appartenente dal Regno Unito.




In metropolitana
La metropolitana di New York è di gran lunga uno dei sistemi ferroviari più frequentati e più complessi del mondo, con circa 4,8 milioni di passeggeri ogni giorno. Uno di questi, la signora Francine Alfontent, era in viaggio con il marito quando le si sono rotte le acque presso la fermata di East Broadway a Manhattan. Il neonato è stato accolto tra gli applausi della folla circostante.

In taxi
"Non andare in ospedale troppo presto o ti rimandano a casa"; è stato questo pessimo consiglio a far sì che la signora Maya Polton partorisse in taxi, a New York, nel Brooklyn Battery Tunnel, tra Brooklyn e Manhattan.

In un parco tematico
Il Sesame Place Busch Garden in Pennsylvania, celebre parco tematico giostre, spettacoli e attrazioni acquatiche, ha registrato ben due nascite negli ultimi 10 anni. L'arrivo più recente, del 2009, è avvenuto nei bagni. La famiglia ha ricevuto come dono di nascita un abbonamento annuale al parco.

Durante un fermo di polizia
Nel Regno Unito, nel 2008 un ufficiale della polizia stradale che si era fermato per fare la multa ad una macchina parcheggiata in divieto ha realizzato che, per una volta, le scuse presentate erano valide. Il signore e la signora Fitt avevano infatti accostato nel primo posto disponibile poiché il travaglio della donna era ormai giunto al termine.

In una toilette mobile
Un ignaro passante stava per approfittare di una toilette mobile quando la signora Candy Vigeri, che si stava godendo una sigaretta poco lontano, lo ha così apostrofato: "Non entrare. Ho appena avuto un bambino…" Era il 2009; l'uomo ha chiamato la polizia, la donna è stata arrestata e il bambino affidato ai servizi sociali.

Su un albero
La signora Carolina Chirindza del Mozambico, durante un' alluvione si era arrampicata su un albero per sfuggire alle acque infestate dai coccodrilli. Incinta e a termine, ha trascorso in queste condizioni quattro giorni senza cibo e acqua prima di dare alla luce il suo bambino, Rositha. A Papua Nuova Guinea, Yekum Nolan e il suo compagno sono stati trascinati via dalla loro casa e appesi a un albero dopo essere stati accusati di stregoneria dagli altri abitanti del loro villaggio. Yekum ha dato alla luce il suo bambino mentre era appesa all'albero stesso, prima di riuscire a fuggire con il marito.

Lista tratta da christeningpresents.org

Laura Losito

gpt native-bottom-foglia-parto
gpt inread-parto-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-parto-0