gpt skin_web-parto-0
gpt strip1_generica-parto
gpt strip1_gpt-parto-0
1 5

Il momento è arrivato: la rottura delle acque

/pictures/20160211/il-momento-e-arrivato-la-rottura-delle-acque-4065534176[1663]x[694]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-parto

La rottura delle acque segna l'inizio del travaglio, vuol dire cioè che il nostro bambino si prepara a nascere e il nostro corpo a farlo uscire

Rottura delle acque

Il sacco amniotico, che fino a quel momento era integro e garantiva al feto protezione permettendo le sue evoluzioni e i suoi movimenti, si è rotto facendo fuoriuscire un liquido sieroso trasparente con parti bianchicce (frammenti di vernice caseosa del bambino). E' arrivato il momento della rottura delle acque.

gpt native-middle-foglia-parto

Rottura delle acque sintomi

Spesso questo liquido viene scambiato per perdita involontaria di urina. Ma un’ attenta osservazione che valuta il colore, l’odore e la frequenza della perdita del liquido evidenzia che in realtà si sono “rotte le acque”. Questo è il segno che il travaglio si sta avvicinando o è iniziato.La perdita del liquido può essere minima o sembrare enorme, oppure si presenta sotto forma di piccole perdite che durano anche per dei giorni.

Rottura delle acque prematura

Delle volte le acque si rompono prima dell’inizio del travaglio, ma di solito questo accade alla fine della completa dilatazione, se non addirittura quando il bambino viene espulso all’ esterno.

Il feto che ha impegnato la testa nel canale del parto può aver diviso le acque, un po’ sotto e un po’ sopra di esso. Per questo la perdita del liquido può essere anche minima perché la testa del bimbo ostruisce il passaggio al restante liquido amniotico che si trova sopra il piccolo.

Quando le membrane si rompono, alcuni giorni prima dell’ inizio del travaglio, si parla di “rottura prematura delle acque”.

Se vi è il sospetto di una rottura prematura delle membrane è meglio andare in ospedale per un semplice controllo e seguire le indicazioni del medico, (a seconda della settimana di gestazione, ad esempio può essere ritardato il parto).

Come riconoscere la rottura delle acque

Si perde liquido, simile ad urina. In genere in abbondanti quantità. Il colore del liquido amniotico è il segnale di buona salute del feto. Se questo è pulito e incolore, il bambino è in ottime condizioni; se invece è macchiato di verde è necessario raggiungere l’ospedale al più presto perché questo segno rivela la presenza di meconio (le prime feci del piccolo), e quindi possibile sofferenza fetale.

Un 'altra evenienza da considerare attentamente è la rottura delle acque prima che la testa del bambino sia impegnata nel canale del parto; anche in questo caso è necessario andare in ospedale per controllare che il cordone ombelicale non sia sceso prima della testa del feto.

In seguito a questa eventualità se il bambino inizia ad impegnarsi potrebbe comprimere il cordone determinandosi sofferenza per mancanza di ossigeno.

Cinque posti più strani dove si sono rotte le acque

Cosa fare quando si rompono le acque:

  • Mantenere la calma e sedersi.
  • Telefonare all’ ostetrica per essere consigliate al meglio.
  • E’ utile raggiungere l’ospedale in tempi brevi ma senza correre, se il liquido amniotico è chiaro senza presenza di meconio o sangue, per una consulto ginecologico.
  • In seguito, in ospedale verrà effettuato il monitoraggio per controllare il battito cardiaco del bambino.

Avete iniziato così il viaggio più bello della vostra vita. Non resta che aspettare con la forza che solo una donna può avere

gpt native-bottom-foglia-parto
gpt inread-parto-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-parto-0