PianetaDonna

La nostra gioia più grande dopo due aborti

La mia storia travagliata ha inizio la bellezza di sette anni fa. Mi sono sposata con mio marito perché ero incinta. Era da un po’ che parlavamo di sposarci, ma semmai l’anno successivo, poi siamo andati in settimana bianca e lì la sorpresa, ho fatto il test e ero incinta. Purtroppo ho avuto un aborto spontaneo poco dopo. L’anno successivo mi sono operata di un fibroma e dopo un altro anno abbiamo riprovato ad avere un figlio. Ho avuto un altro aborto e così sono caduta quasi nella disperazione. Gira e rigira sono andata da un dottore che mi ha trovato un problema banalissimo e con una curettina finalmente sono rimasta incinta e ho portato a termine la gravidanza. La notte alle 2 tra venerdì 22 gennaio 2010 e sabato 23 gennaio mi si sono rotte le acque. Siamo andati all’ospedale verso le 7, mi hanno detto che eravamo indietro…dopo 30 ore circa di dolori è nata Rachele, bella come il sole, la nostra gioia più grande e tutto il trascorso non conta più, lei ora ha un anno e per me e mio marito è stato l’anno più bello della nostra vita. RACHELE TI AMIAMO TANTO!!!
Michela.

Ti è piaciuto questo articolo? Seguici su Facebook!

<
Non ci sono commenti

Lascia un commento