PianetaDonna

Ci siamo guardate negli occhi e la mia vita aveva un senso

Si parla ormai di quasi 10 anni fa, avevo 22 anni ed ero inconsapevole di quello che stavo per vivere… i primi dolori sono iniziati alle 00.30 del 07/11…al mattino ho chiamato il mio compagno che era andato al lavoro e l’ho avvisato, dopodichè sono stata portata a casa di mia suocera ( a Savona) dove poi avrei partorito però nel frattempo l’ostetrica mi avrebbe tenuta sotto controllo… alle 2.50 del 08/11 ho rotto le acque nel letto di mia suocera e alle 6 e 30 sono stata trasportata in ospedale, mi hanno fatto una flebo di ossitocina x intensificare le contrazioni, ma in realtà io non ne potevo già più.. peraltro non mi davano neppure un po’ d’acqua se non bagnarmi appena le labbra perchè alle 4 circa avevo rimesso.. x farla breve ,alle 9 e 25 è nata Fabiana, era bellissima, non mi sembrava vero che avevo creato io quella splendida vita, e appena ci siamo guardate negl’occhi ho capito che la mia vita finalmente aveva un senso…

Ti è piaciuto questo articolo? Seguici su Facebook!

<
Non ci sono commenti

Lascia un commento