PianetaDonna

Gasatori domestici, le bollicine che difendono l’ambiente

Sembra un oggetto prodigioso, un piccolo chimico domestico che crea una piccola alchimia dal divertente risvolto organolettico, e oggi si puo’ acquistare con meno di 100 euro . . . .

Sono diversi anni che esistono sul mercato, ma ultimamente stanno avendo un vero boom. Sono i gasatori domestici, quei dispositivi che aggiungono un po’ di frizzante all’acqua del rubinetto, o a qualsiasi altro liquido si desideri.

Ad oggi i prezzi di questi semplicissimi elettrodomestici si sono fatti abbordabili e le loro dimensioni contenute, tanto che stanno rappresentando una buona alternativa all’acqua frizzante  in bottiglie.

L’acqua frizzante gasata in casa, differentemente dalla concorrente nelle bottiglie di PET, non ha spese di trasporto e soprattutto non utilizza appunto le odiose bottiglie di plastica.

Con una sola ricarica di Co2 un gasatore domestico puo’ produrre circa 100 litri di acqua gasata, e la cosa divertente è che la quantità di gas la si puo’ decidere arbitrariamente, e il risparmio è evidente.

Ti è piaciuto questo articolo? Seguici su Facebook!

<
Non ci sono commenti

Lascia un commento