Pianetamamma logo pianetamamma.it

1 5

Gravidanze ravvicinate, come gestirsi

Che siano volute, o frutto dell'instabilità ormonale, due gravidanze ravvicinate sono davvero un bell'impegno. Alcuni piccoli accorgimenti possono aiutarci a viverle al meglio.

GRAVIDANZE RAVVICINATE - Gran parte delle risposte è dentro di noi. Starà alla sensibilità di mamma e alla capacità organizzativa della donna dare una mano al primogenito affinché viva al meglio l'arrivo del fratellino o della sorellina. Se la gravidanza ci ha sorpreso, evento che si verifica più spesso di quanto crediate a causa degli sbalzi ormonali che caratterizzano il post partum, accertiamo di aver interiorizzato bene la notizia prima di comunicarla al bambino. La nostra serenità è la condizione da cui non si può prescindere per tranquillizzare nostro figlio.

Specie quando è molto piccolo, sarà profondamente sensibile al nostro stato d'animo dunque dal nostro benessere dipenderà anche il suo. Se siete preoccupate, vi sentite prese in contropiede, per essere rimaste incinta così presto, non sentitevi in colpa, avete timori leciti. Una seconda gravidanza è un impegno non da poco e comporta notevoli sforzi da parte della famiglia.

In questi casi la soluzione, eccettuando i rimedi drastici, è valutare gli aspetti positivi dell'evento. Dovrete fare qualche sacrificio ma avrete in cambio numerosi vantaggi. In primis sarete perfettamente allenate e rodate sul da farsi, se è vero che ogni figlio è una storia a sé è altrettanto vero è che il grosso è uguale per tutti. Avrete manualità e dimestichezza, nonché tutto l'occorrente per occuparvi al meglio del neonato. Inoltre, io vostri figli cresceranno insieme, per cui quando avranno raggiunto l'età dell'autosufficienza comincerete una nuova fase della vostra vita, a meno che non vogliate trissare!

La vera difficoltà sarà riuscire a conciliare i ritmi di due bambini che seppur i misura diversa hanno entrambi bisogno di molte attenzioni. Nella fase della gravidanza fatevi aiutare da amici, parenti e ovviamente dal papà. Potrà capitare che vi sentiate stanche e che stare con il primogenito tutto il giorno vi pesi.

Idee per prepararlo all'arrivo del fratellino

Quando sarete sicure di aver accettato e positivizzato la notizia cominciate a raccontare del fratellino, coinvolgete il bambino nella crescita della pancia e spiegategli cosa accade dentro di voi. Non capirà i dettagli, ma presto collegherà il vostro ventre tondo con qualcosa in arrivo per lui.

Se invece avete consapevolmente deciso di avere la seconda gravidanza a ridosso della prima, probabilmente avete già valutato la maggior parte degli aspetti sopradescritti. Potrà capitare, magari quando sarete molto stanche, di chiedervi se sia stato sensato. Non lasciatevi abbattere dai momenti di sconforto, come si è detto in precedenza i vantaggi sono tanti, e in fondo al cuore lo sapete bene.

Scelta consapevole o piacevole scherzo della fertilità, quando la data del parto si starà avvicinando, informate vostro figlio su quale sarà la sua sorte quando sarete in ospedale (dai nonni? A casa con papà?). Cercate di immaginare con lui gli eventi che si succederanno in modo che possa riconoscerli quando accadranno, lo aiuterà ad affrontarli meglio.

Invitate vostro figlio a visitarvi in ospedale dopo il parto, se le condizioni di salute lo permettono, e fategli vedere il fratellino. Quando poi sarete a casa tenete sempre a mente che il vostro primogenito si troverà per la prima volta a dover dividere le vostre attenzioni con un altro. Non arrabbiatevi se comunicare con lui e farlo essere disponibile si rivelerà più difficile del previsto. Fatevi aiutare dal papà a non farlo sentire messo da parte. Ad esempio, se state allattando il piccolo fate in modo che il papà coinvolga il grande in un gioco che lo distragga. Se invece siete sole con i bimbi raccontate una fiaba o cantate, si calmerà.

Il carattere del bambino è una variabile che incide, ma l'ottimismo e la positività dei genitori può essere salvifica. Qualsiasi siano le reazioni iniziali il piccolo si abituerà e probabilmente diventerà il vostro più prezioso aiutante.