gpt skin_web-famiglia-0
gpt strip1_generica-famiglia
gpt strip1_gpt-famiglia-0
1 5

Premio Non Sprecare

/pictures/20150304/premio-non-sprecare-288914512[2122]x[884]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-famiglia

E’ partita la sesta edizione del Premio Non Sprecare, ideato e realizzato dal giornalista e scrittore Antonio Galdo

Non Sprecare, Premio

E se provassimo a cambiare abitudini di vita e abbracciassimo una tendenza più sana ed etica che rispetti di più il nostro Pianeta e lo aiuti a "respirare" e progredire socialmente? Non sprecare è il primo sito in Italia a offrire una chiave per affrontare il cambiamento. La Redazione guidata da Antonio Galdo cerca di offrire idee, suggerimenti, consigli, notizie utili, per non sprecare beni materiali e immateriali e prima di tutto la vita.

Anche quest'anno Antonio Galdo, autore dei libri Non sprecare, Basta Poco e L'egoismo è finito (Einaudi editore) dai quali è nato il sito Non sprecare ha lanciato il Premio Non Sprecare, giunto ormai alla sua sesta edizione. Il premio promuove progetti e buone pratiche economiche e sociali che mettano in discussione il paradigma contemporaneo dello spreco per favorire risparmio e sostenibilità a tutto campo; consumi consapevoli e responsabili; nuovi stili di vita e, soprattutto, una sana, stabile e limpida crescita economica volta a un effettivo progresso sociale.

Premio Non sprecare. Cos'è e come si partecipa

Negli ultimi anni la questione dello spreco (di risorse materiali e immateriali) ha assunto una grande importanza in Italia e all'estero, configurando una transizione da economie lineari (che vanno da materie prime a rifiuti) a economie di tipo circolare, che fanno non solo del riciclo, ma soprattutto del riutilizzo il loro cardine strutturale. Il Premio ha proprio lo scopo di intercettare e promuovere questa tendenza, che non è solo pratica, ma anche concettuale ed etica.

La 5° edizione del Premio ha registrato centinaia di candidature, premiando progetti che valorizzassero innovazione tecnologica, inclusione sociale, condivisione di beni e saperi e visione per il futuro. L’iniziativa, aperta a diversi segmenti della società civile, si articola in cinque sezioni (Personaggio, Aziende, Istituzioni e Associazioni, Scuole, Giovani) e si rivolge a persone fisiche e/o giuridiche che abbiano realizzato nell’ultimo anno progetti anti spreco utili e originali.

Il Premio si avvale di partnership con rilevanti e sensibili realtà del Paese: il Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, il WWF, il Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), il Gruppo editoriale Banzai, RAI Radio1, l'Università "La Sapienza" di Roma, la Fondazione Catalano e l’Università LUISS "Guido Carli" di Roma, che oltre a fornire supervisione scientifica, ospiterà a Novembre la cerimonia di premiazione.

In linea con lo spirito della manifestazione, i vincitori saranno premiati con un quantitativo di prodotti biologici, offerti dal gruppo Alce Nero, pari al loro peso corporeo. I progetti potranno essere inviati entro e non oltre il 15 Ottobre 2015, all'indirizzo di posta elettronica nonsprecarepremio@gmail.com.

La consegna del Premio avrà luogo alla fine di Novembre presso la sede dell’Università LUISS "Guido Carli" di Viale Romania 32, Roma. 1

Maggiori informazioni

gpt native-bottom-foglia-famiglia
gpt inread-famiglia-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-famiglia-0