gpt skin_web-famiglia-0
gpt strip1_generica-famiglia
gpt strip1_gpt-famiglia-0
1 5

Sicurezza con i bambini, i consigli per i nonni

State per diventare nonni e siete sicuri di essere reclutati come baby sitter a cadenza più o meno regolare? Ecco tutta una serie di norme di sicurezza da conoscere

CONSIGLI SICUREZZA CON BAMBINI - Se è in arrivo un nipotino e sarete reclutati come baby sitter a cadenza più o meno regolare, è bene conoscere tutta una serie di norme di sicurezza.

  • I seggiolini auto

Proteggere i bambini piccoli solo con la cintura di sicurezza non è più sufficiente. Non solo bisogna avere un seggiolino auto, ma anche verificare che sia adatto al peso del bambino e correttamente installato sull’auto, che le cinghie siano regolate alla giusta lunghezza, etc. Se avete dei dubbi, chiedete sempre ai genitori. Il seggiolino auto va utilizzato, senza eccezioni, ogni volta che il bambino sale sulla macchina, anche solo per fare pochi metri, sempre.

Speciale Festa dei Nonni: l'Ebook di Pianetamamma
  • Il casco

I bambini sono sempre in movimento, e soprattutto a certe età molto vivaci. Un ginocchio sbucciato o una piccola cicatrice si possono mettere in conto, ma una lesione cerebrale dura tutta la vita. Il bambino deve indossare un casco della sua misura ogni volta che va in bici, o sul monopattino, sui pattini, se sale sugli sci o su un pony, insomma in qualsiasi situazione si possa verificare una caduta. Usarlo non crea alcun problema e potrebbe salvargli la vita.

  • Soffocamento

I bambini di tutte le età possono essere a rischio di soffocamento, ma sotto ai due anni bisogna fare particolare attenzione. E’ necessario tenere tutti gli oggetti fuori dalla loro portata e non farli giocare con tali oggetti nemmeno se siete presenti: infilare qualcosa in bocca è questione di attimi! Evitare, per i bimbi più piccoli, i cibi più difficili da masticare e maglie o vestiti con bottoncini, perline o altre applicazioni che si possano staccare con i denti. Frullare tutto il cibo fino all’anno circa, dopodiché ridurlo in pezzi piccoli. Se gestite ogni giorno un bambino sotto i due anni, è bene conoscere la manovra di disostruzione delle vie respiratorie (si trovano i video su YouTube).

consigli-sicurezza-bambini

  • Il sonno del neonato

La raccomandazione di mettere i bambini a dormire sulla schiena, allo scopo dimostrato di ridurre il numero dei decessi causati dalla SIDS, è stata divulgata a partire dall’inizio degli anni Novanta; alcuni nonni potrebbero quindi non esserne a conoscenza. Quindi: il neonato deve dormire sempre sulla schiena. Cuscini e peluches nella culla andrebbero evitati per lo stesso motivo. Se a casa dei nonni c’è un lettino, deve dotato di paracolpi, materasso e cuscino antisoffoco.

Una casa sicura per i bambini: regole utili
  • In casa

Ecco le raccomandazioni più importanti se il nipotino viene a casa vostra. Non tenere nulla di tossico alla sua portata: mettere tutti i detersivi, i detergenti per la casa e simili in un armadio chiuso a chiave o in un luogo a inaccessibile, come gli sportelli in alto della cucina. Fare la massima attenzione alle medicine. Mettere sotto chiave anche accendini, fiammiferi etc. Attenzione ai caminetti accesi. Anche il bambino che ancora non gattona potrebbe decidere di iniziare proprio nel momento in cui avete lasciato aperta la porta di casa. Quello che non sa ancora usare una chiave potrebbe capirlo mentre siete impegnati in qualcos’altro. Quando restate in casa soli con i bambini, chiudete la porta principale e mettete via la chiave.

Fate estremamente attenzione all’acqua: l’annegamento è tuttora una delle principali cause di morte nei bambini. Un bimbo piccolo potrebbe annegare anche in pochi centimetri di profondità. Mai lasciare i nipotini incustoditi vicini all’acqua.

­ Non permettere mai al bambino di andare da solo sul balcone, soprattutto se ci sono sedie o altro su cui potrebbe salire per sporgersi; la stessa cosa vale per le finestre. Non tenerlo mai in braccio sul balcone o vicino alle finestre: anche un neonato molto piccolo potrebbe fare un brusco movimento. Non collocare il lettino dove il piccolo dorme vicino a una finestra.­ Non lasciare il bambino in cucina senza sorveglianza. Fare attenzione a coltelli o altri oggetti con cui si potrebbe ferire. Non cucinare mai con il bambino in braccio: meglio farlo piangere che rischiare di ustionarlo!

Consigli per evitare gli incidenti domestici
  • Il computer

Ai nostri giorni anche un bambino di tre anni è in grado di accendere un computer, e magari accedere involontariamente a internet; se non ci sono protezioni di sicurezza, col conseguente rischio che sia esposto a contenuti non appropriati, è bene tenere pc, smatphone e tablet al sicuro. Se vuole giocare con videogiochi adatti alla sua età e approvati dai genitori, ricordate di spegnere la connessione internet.

  • Le precauzioni in più

Tenere a portata di mano i numeri di emergenza e l’occorrente per il pronto soccorso.

gpt native-middle-foglia-famiglia

gpt native-bottom-foglia-famiglia
gpt inread-famiglia-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-famiglia-0