gpt skin_web-famiglia-0
gpt strip1_generica-famiglia
gpt strip1_gpt-famiglia-0
1 5

Eva Henger, con il sorriso aiuto il mio ex marito a guarire

L'ex pornostar ha deciso di assistere l'ex marito Riccardo Schicchi, che si sta riprendendo dopo essere finito in coma a causa del diabete, con l'approvazione del nuovo compagno

Davanti ad una malattia qualsiasi contrasto può essere superato. E così l'ex pornostar Eva Henger (GUARDA LE FOTO) ha deciso di prendersi cura dell'ex marito, Riccardo Schicchi (GUARDA LE FOTO), che si sta rimettendo dopo essere finito in coma a causa del diabete mellito. Il matrimonio tra i due era finito male, ma l'attrice ha messo da parte ogni rancore nei confronti di Schicchi e di aiutarlo a riprendersi (anche se la strada è ancora lunga) perché lui è il padre dei suoi figli. La Henger ha 3 figli: Mercedes e Riccardino, avuti dall'ex marito, e Jennifer, avuta dal nuovo compagno Massimiliano Caroletti.



LEGGI ANCHE: Il segreto per un matrimonio felice




Intervistata dal settimanale Top, l'attrice ha raccontato come sta vivendo questo momento e come il suo nuovo compagno la sta sostenendo nella sua scelta di aiutare l'ex marito. "Mi impegno per conciliare il lavoro, la mia piccola, la vita in casa e l'assistenza a quest'uomo che anche se ammalato mantiene il suo carattere non facile. Ma devo farlo. E con il sorriso".

E spiega perché si fa sempre vedere allegra dall'ex, anche se la situazione è difficile: "Ho capito, un giorno, guardandolo nel letto dell'ospedale, che la cosa peggiore per lui era essere osservato con pena e compassione. Il sorriso di chi ti circonda è la migliore medicina, così quando sono con lui cerco sempre di avere dei bei pensieri e di condividerli".



GUARDA LE FOTO DI EVA HENGER



Poi parla di come il suo nuovo compagno l'abbia capita e della loro famiglia allargata: "Sono una donna fortunata, ho un compagno meraviglioso che non solo ha compreso lo stato delle cose, ma che fin dal primo momento ha accolto nella nostra famiglia anche i miei altri due figli. E non ha mai fatto distinzioni tra figli miei e figli nostri".

Fonte Credits | Top - Foto Credits | La Presse
gpt native-bottom-foglia-famiglia
gpt inread-famiglia-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-famiglia-0