gpt skin_web-famiglia-0
gpt strip1_generica-famiglia
gpt strip1_gpt-famiglia-0
1 1

Come trovare la tata perfetta

Purtroppo nella vita reale non è possibile rendere reali disegni fatti con i gessetti o prendere il tè a mezz'aria come faceva Mary Poppins, ma rimane comunque un obiettivo realistico trovare una tata che sia in grado di prendersi cura dei bambini in modo adeguato

mary_poppinsArrivava dal cielo con un ombrello e se ne andava quando cambiava il vento, non prima di avere insegnato qualcosa non solo ai bambini che le erano affidati, ma anche a tutta la famiglia. Chiunque di noi avrebbe voluto, da bambino, una tata come Mary Poppins, in grado di trasformare un'amara medicina in uno sciroppo appetitoso e di far saltare fuori dalla propria borsa un numero imprecisato ma considerevole di oggetti ingombranti e fantastici. Purtroppo nella vita reale non è possibile rendere reali disegni fatti con i gessetti o prendere il tè a mezz'aria, ma rimane comunque un obiettivo realistico trovare una tata che sia in grado di prendersi cura dei bambini in modo adeguato.

Una delle prime mosse da fare quando si cerca una baby sitter è tentare di affidarsi a persone conosciute direttamente o indirettamente. Purtroppo però questa non sempre è una strada percorribile, e talvolta si arriva a ricevere e selezionare persone sconosciute a cui si affiderebbe un compito di grandissima importanza. In questi casi, si consiglia almeno una telefonata ai precedenti datori di lavoro della baby sitter.

Quali possono essere i criteri di valutazione?

I primi elementi da tenere in considerazione sono quelli che riguardano l'atteggiamento generale della persona, che deve comunicare serenità, professionalità e competenza, oltre che mostrarsi naturalmente a proprio agio con i bambini. In quest'ottica, può essere utile effettuare telefonate di controllo per verificare l'umore della baby sitter e del bambino quando stanno insieme, o, in alternativa, anche vere e e proprie incursioni a sorpresa. E' sempre meglio dedicare pochi minuti ogni giorno alla baby sitter, con una telefonata o due parole quando si rientra a casa, per informarsi su come vanno le cose e farsi un'idea su come la tata e il bambino vivono questa esperienza.

Due elementi pratici da tenere presente sono la puntualità e le mansioni. Anche se a livello caratteriale la candidata appare convincente, non bisognerebbe dimenticare che la mancanza di puntualità potrà causare, in prospettiva, molti problemi, soprattutto a livello lavorativo. Altri problemi potrebbero venire dalla natura delle mansioni della tata: se la baby sitter svolgerà anche altri tipi di lavori in casa (o dovrà utilizzare competenze extra come una lingua straniera) è meglio chiarirlo fin dall'inizio anche a livello di modalità e retribuzione, per evitare fraintendimenti futuri. Anche le ferie e la disponibilità in generale della tata andranno concordati preventivamente. E' sempre meglio specificare il maggior numero di aspetti possibili fin dall'inizio della collaborazione.

La tata dovrà sempre seguire le decisioni della famiglia per quanto riguarda le abitudini del bambino, non potrà mai stravolgerle soprattutto per quanto riguarda i divieti, o l'autorità dei genitori potrebbe essere compromessa. Non è una questione di rigidità o di severità: semplicemente, lo stile educativo deve essere uno solo per il bambino, per evitare di farlo piombare nell'insicurezza. Per quanto riguarda il gioco, invece, ben vengano le novità.

L'empatia tra la baby sitter e il bambino è un aspetto che si potrà valutare solo col tempo: è chiaro che nessun bambino è felice di rimanere senza la sua mamma, ma se la tata troverà il modo di intrattenerlo e farlo divertire, insegnandogli al tempo stesso le regole di base (come, ad esempio, mettere in ordine dopo i giochi) tutto andrà bene. Può essere utile, in questo senso, trascorrere ogni tanto qualche tempo con la tata e il bambino.

Secondo gli esperti, una delle più importanti caratteristiche della tata è poi la cosiddetta disponibilità affettiva, sia nei confronti del bambino sia in quelli di tutta la famiglia, aspetto che diventa particolarmente importante se la tata diviene, di fatto, quasi un familiare - ad esempio, se è presente anche durante la villeggiatura o rimane in servizio per tanti anni.

Laura Losito

IL FORUM SOS TATA E BABY SITTER DI PIANETAMAMMA

gpt native-bottom-foglia-famiglia
gpt inread-famiglia-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-famiglia-0