gpt skin_web-famiglia-0
gpt strip1_generica-famiglia
gpt strip1_gpt-famiglia-0
1 5

Dalla Finlandia al Congo: i posti dove è più facile essere mamma

In occasione della Festa della Mamma Save The Children stila la classifica mondiale dei posti più "a misura di mamme"

La Finlandia strappa il primo posto alla Norvegia. Il paese nord europeo si colloca in cima alla classifica  dei paesi dove è più facile essere mamma stilata da Save The Children (LEGGI), seguito da Norvegia e Svezia. All'ultimo posto, il Congo, che supera in termini negativi il Niger che l'anno scorso chiudeva la classifica, preceduto da altri nove Paesi dell'Africa sub-sahariana che chiudono la classifica.


LEGGI ANCHE: SAVE THE CHILDREN: 650.000 BAMBINI VIVONO IN CONDIZIONI DI POVERTA'


Sono i dai contenuti nell'ultimo rapporto di Save the Children sullo "Stato delle Madri nel mondo", che ha analizzato 176 paesi e ha preso in considerazione cinque indicatori: salute materna e rischio di morte per parto, benessere dei bambini e tasso di mortalità entro i cinque anni, grado d'istruzione, condizioni economiche e partecipazione femminile alla politica.


LEGGI ANCHE: In Europa del sud bambini sempre più poveri



Valerio Neri, Direttore generale in Italia di Save the Children, commenta che ancora una volta il Rapporto evidenzia nettamente l'esistenza di una vera e propria frattura tra il Nord e il Sud del pianeta. E nascere in una latitudine, piuttosto che in un'altra può fare la differenza tra la vita e la morte.
Il tasso di mortalità parla di 167 su 1000 in Congo e 3 su mille in Finlandia.

E il gap tra le due parti del mondo è notevole anche per altri aspetti, ad esempio per quanto riguarda l'istruzione (LEGGI): in Finlandia le donne  fanno 17 anni di scuola, in Somalia soltanto due.

gpt native-middle-foglia-famiglia


Novità positive: il Malawi, dove la mortalità infantile al di sotto dei 5 anni è scesa del 44% grazie all'impiego sempre più diffuso della canguro-terapia che aiuta i neonati prematuri o sottopeso a crescere e sopravvivere nei primi giorni di vita stando attaccati al seno della mamma.


GUARDA: LE FOTO PIU' BELLE DI SAVE THE CHILDREN


Novità negative (e sorprendenti) negli Stati Uniti che occupano il 30simo posto della classifica: è il paese industrializzato con il più alto tasso di mortalità neonatale (11mila bambini) e ha un sistema sanitario iniquo che non tutela il diritto alla salute di tutti i cittadini. Inoltre le donne occupano ben pochi posti nella politica. Problema che riguarda anche l'Italia. Il nostro Paese per la prima volta non è agli ultimi posti tra i paesi industrializzati e ottiene il 17simo posto nella classifica, soprattutto grazie al sistema sanitario, al bassissimo tasso di mortalità materna (1 su 20.300) e infantile (3,7 casi su mille).




gpt native-bottom-foglia-famiglia
gpt inread-famiglia-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-famiglia-0