gpt skin_web-famiglia-0
gpt strip1_generica-famiglia
gpt strip1_gpt-famiglia-0
1 5

Baby sitter: arrivano le "nonne alla pari"

Un'agenzia offre un innovativo servizio di "au pair": le tate hanno tutte tra i 50 e i 70 anni

Curriculum immacolato e perfetto, lunghi anni di esperienza con i bambini, doti importantissime, pazienza e fantasia, requisito indispensabile: avere tra i 50 e i 70 anni.
E' l'identikit della "nonna alla pari", il servizio offerto dall'agenzia Granny Au Pair che fa viaggiare in tutta Europa delle tate davvero speciali. Michela Hansen, titolare dell'agenzia, diciotto mesi fa ha deciso di cambiare tutto: basta con le teenager alla pari mandate nelle case di famiglie che puntualmente finivano con lamentarsi del servizio. L'agenzia, con sede ad Amburgo, adesso offre "nonne au pair. Le tate a domicilio hanno almeno 50 anni e una provata e indiscutibile esperienza nell'attività di educazione dei bambini e aiuto alle famiglie.

Intervistata dal quotidiano The Independent, la signora Hansen ha spiegato che la qualità del servizio offerto dalla sua agenzia è molto migliorato "le donne mature sono generalmente migliori delle ragazzine alla pari perché hanno una maggiore esperienza di vita vissuta e le famiglie le preferiscono perché sono affidabili, serie e severe quando serve".

Ma come è nata l'idea di mandare in giro per l'Europa nonnine attempate e super dinamiche? La Hanson spiega che la prima a desiderare di viaggiare è proprio lei:  "sposata a 19 anni, mamma la prima volta a 20 e la seconda a 21, non ho potuto fare la “ragazza alla pari” quand’ero giovane, ma il mio desiderio è sempre stato quello di viaggiare. E così, quando sono diventata più vecchia, ho pensato che ci fossero un sacco di donne della mia età che sognavano di andare all’estero".

Tra le prime nonne in trasferta anche Embjorg Elster, 59 anni, con il sogno di essere di aiuto al prossimo: all'inizio è andata in una casa a prendersi cura di ben 4 bambini e poi è stata inviata in Giordania per lavorare con dei bambini non vedenti (l'agenzia amburghese offre anche personale specializzato alle agenzie umanitarie impegnate all'estero).
Ma quanto costa la granny au pair? La Hansen spiega che loro lavorano solo come intermediari e chiedono 35 euro per la registrazione e 250 a contratto chiuso. Quanto vale il servizio di nonna alla pari lo decidono nonne in trasferta e famiglie.


gpt native-bottom-foglia-famiglia
gpt inread-famiglia-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-famiglia-0