gpt skin_web-famiglia-0
gpt strip1_generica-famiglia
gpt strip1_gpt-famiglia-0
1 5

Voglio un figlio dal mio ex

La storia è finita, ma il desiderio di avere un figlio dal proprio ex compagno diventa un chiodo fisso

Sarà capitato a tutte almeno una volta nella vita. Una storia finisce e il ricordo e la nostalgia ci perseguitano. Sappiamo che non si può tornare indietro, che l’amore è finito, oppure che è impossibile stare insieme e rendersi felici l’un l’altro, eppure il pensiero dell’amore perduto resta nella mente e diventa un chiodo fisso.
E se si veleggia verso i 40 anni il pensiero di volere un figlio dal proprio ex può cominciare a serpeggiare nella mente.
Perché capita?


LEGGI ANCHE: COPPIA E CONVIVENZA, CHE FATICA CAPIRSI


L’orologio biologico (LEGGI) scandisce i tempi della vita e soprattutto della vita riproduttiva di una donna. Se una storia importante finisce alle soglie dei 40 anni si può cominciare  a credere che non si diventerà mai madre, che le opportunità comincino a scarseggiare.
E’ giusto, quindi, pensare di sfruttare un ritorno di fiamma per restare incinte? La risposta la sappiamo. Basta scavare davvero dentro noi stesse e darci una risposta sincera.

Ma può anche essere che l’amore per l’ex non sia finito e istintivamente, inconsciamente, legarlo con un figlio significa legarlo a sé per sempre. Ma sinceramente, può questo escamotage dar vita a una famiglia felice?


LEGGI ANCHE: Quelli che stanno insieme solo per i figli


Quando ci sovvengono alla mente questi pensieri dovremmo pensare che un bambino non è una merce di scambio, ma dovrebbe essere solo il frutto dell’amore tra un uomo e una donna. Non ci sono dubbi: alla base della famiglia c’è la coppia. Una coppia che, almeno all’inizio, deve desiderare intensamente di evolversi in famiglia. E sarà solo questione di tempo prima che una coppia che già prima della gravidanza si era separata si allontani nuovamente. Si sente spesso ripetere che i figli uniscono o dividono (LEGGI), ma quel che è certo è che difficilmente potranno unire qualcosa che si era già spezzato in precedenza.

E queste riflessioni spingono a porsi anche un’altra domanda: fare un figlio per soddisfare il personale desiderio di maternità è lecito oppure no?
gpt native-bottom-foglia-famiglia
gpt inread-famiglia-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-famiglia-0