gpt skin_web-famiglia-0
gpt strip1_generica-famiglia
gpt strip1_gpt-famiglia-0
1 5

Vacanze senza figli: come lasciare a casa anche il senso di colpa?

/pictures/20160719/vacanze-senza-figli-come-lasciare-a-casa-anche-il-senso-di-colpa-2131131196[1630]x[680]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-famiglia

Abbiamo deciso di passare le vacanze senza figli e il senso di colpa ci bracca e minaccia di rovinare tutto? Ecco una lista di ottime ragioni per scacciare i rimorsi

Vacanze senza figli

Una lista di ottime ragioni per scacciare i rimorsi se siamo andate in vacanza col nostro compagno senza i bambini.
Dopo accurate riflessioni, abbiamo deciso di andare in vacanza senza figli: che sia per un weekend, per una settimana o per un periodo più lungo, e a prescindere dalla bontà delle nostre ragioni, il senso di colpa ci bracca e minaccia di rovinare tutto! Allora, nei momenti di crisi, è bene ricordare un paio di cose.

  • E’ un bene anche per loro
    E’ sempre salutare sperimentare modi diversi di vivere, un ambiente nuovo, e magari attività mai provate prima. Sia che stiano a casa dei nonni o altri parenti, sia che abbiamo optato per un campo estivo o una colonia, per i bambini si rivelerà senza dubbio un’esperienza eccezionale. In questo momento, mentre noi siamo dilaniate dai sensi di colpa, è probabile che loro si stiano divertendo come pazzi.
  • Perché ci sentiamo così?
    In fondo, essere un genitore valido si basa sulla qualità e non certo sulla quantità di tempo che trascorre con i propri figli. Se abbiamo deciso per questa vacanza, una delle ragioni può essere un nostro stato di stress e stanchezza che ci impedivano di ricoprire al meglio il nostro ruolo, e inoltre…
  • …. Ricordiamo l’importanza della coppia
    Per un bambino è importante vivere nell’armonia dei propri genitori. Se una serata a due ogni tanto può certamente nutrire un rapporto di coppia che viene inevitabilmente trascurato nelle mille congiunture quotidiane, una vacanza più lunga non potrà che giovare in misura ancora maggiore, a beneficio di tutta la famiglia!
Le promesse da fare a noi stesse durante queste vacanze estive
  • Per una volta siamo una persona sola
    La vacanza ci farà bene per molti motivi diversi: i più ovvi sono il riposo e il divertimento, ma c’è anche il fatto non trascurabile che per una volta ricopriremo solo un ruolo, che è quello di compagna. Non più mamma, moglie, colf, lavoratrice e magari anche badante per genitori anziani. Finalmente possiamo respirare.
  • Loro ci mancheranno, ed è un bene
    La vacanza è come le prime volte all’asilo: vorremo loro molto più bene, perché ci mancheranno, soprattutto se veniamo da un periodo in cui la scuola era chiusa e li avevamo a casa con noi tutto il giorno. Complice la stanchezza, a volte percepiamo solo la fatica di avere accanto bambini piccoli. Una vacanza senza ci aiuterà a ricordare quanto la vita quotidiana con loro sia speciale.
  • Al ritorno vedremo gli effetti
    Quando torneremo, molto probabilmente capiremo che abbiamo fatto la scelta giusta e ci pentiremo di ogni singolo minuto sprecato a sentirci in colpa. La nostra rinnovata energia, il nostro sentirci più rilassate e persino più giovani saranno un regalo inestimabile per i bambini. E forse tutti insieme decideremo di rendere le vacanze separate un appuntamento fisso delle nostre estati!
gpt native-bottom-foglia-famiglia
gpt inread-famiglia-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-famiglia-0