gpt skin_web-famiglia-0
gpt strip1_generica-famiglia
gpt strip1_gpt-famiglia-0
1 5

Il disagio sessuale nel rapporto di coppia

Corpo e psiche interagiscono e si influenzano sempre e non funzionano mai in modo separato l'uno dall'altro. Quando una coppia entra in crisi a causa di rapporti sessuali insoddisfacenti bisogna scoprire qual è il problema affettivo

D.ssa Giuliana Apreda
Psicologa Psicoterapeuta

 

Una vita sessuale non soddisfacente con il proprio compagno non nasce, nella maggioranza dei casi, a causa di una malattia organica, ma da una sofferenza che riguarda le emozioni vissute nei rapporti sessuali.
Corpo e psiche interagiscono e si influenzano sempre e non funzionano mai in modo separato l'uno dall'altro. Quando una coppia entra in crisi a causa di rapporti sessuali insoddisfacenti bisogna scoprire qual è il problema affettivo che non riesce ad accedere alla coscienza e che emerge attraverso il corpo (calo del desiderio, l'orgasmo non arriva, difficoltà di erezione etc)

7 modi per fare sesso se si va in vacanza con i figli


La sessualità esprime nella persona (e nella coppia) affetti profondi e rappresenta la capacità di entrare in contatto profondo con il partner e di potersi scambiare piacere, emozioni e sentimenti. Attraverso la sessualità possiamo esprimere all'altro le parti più intime e profonde di noi.

La fusione temporanea di due persone può anche spaventare ed essere temuta. Ciascuno di noi può avere paura di essere abbandonato, umiliato, sopraffatto, di sentirsi in colpa o inadeguato. Si attuano allora dei comportamenti finalizzati al bisogno di proteggersi da tutti questi timori.

Sesso dopo i figli, 5 consigli per non smettere


Spesso fa meno male pensare che il problemi riguardi solo il sesso anziché interrogarsi sui propri sentimenti. Le difficoltà sessuali nella coppia spesso rappresentano una chiave di accesso per affrontare e discutere su tematiche che fino a quel momento non hanno potuto ricevere la giusta attenzione.
I sentimenti provati possono essere contrastanti: si prova un sentimento che nella direzione del desiderio ma anche un altro che invece si oppone a tale desiderio. All'interno della coppia nasce il rancore e nessuno dei due ha il coraggio di confessare all'altro quali sono i problemi che hanno generato questo rancore. Spesso le coppie si illudono di superare eventuali rancori e rabbie inespresse attraverso il sesso.

Tuttavia la rabbia e il rancore si fanno sentire anche attraverso gli organi del corpo.
Gli organi del corpo non “mentono” ed esprimono proprio ciò che non si riesce a dire ma che necessita di essere affrontata.
I sentimenti di rabbia, di rancore ma anche di paura e di insicurezza spesso spaventano perché sembrano inaffrontabili! Allora la disfunzione sessuale interviene proprio con il compito di esprimerli!

La coppia nel tempo cambia il proprio equilibrio; le persone sono in continua crescita e si cambia nella vita (per fortuna!) e a volte non si riesce a ritrovare una sintonia con il partner. Per ritrovare la sintonia di coppia sarà necessario capire meglio e più profondamente i cambiamenti personali. Se si riesce a fare questo si riesce a trovare un nuovo equilibrio di coppia che spesso è più ricco e forte di quello precedente

 

il-disagio-sessuale-nella-coppia


Ad esempio l'arrivo di un figlio interferisce molto sul desiderio sessuale per il partner. La madre è molto impegnata nella cura del proprio bimbo e il papà può sentirsi abbandonato e comincia a nutrire del rancore per la sensazione di non essere più così importante per la propria compagna e può provare anche gelosia nei confronti del proprio figlio. L'uomo spesso alla nascita di un figlio si rifugia nel lavoro e diventa sempre meno presente in casa. Alla luce di suddette considerazioni si capisce che un pensiero può essere nascosto alla coscienza ma non al nostro corpo!
Una buona e felice coppia non è quella che non ha problemi ma quella che riesce ad affrontarli, che riesce a ritrovare la fiducia reciproca quando viene occasionalmente perduta e a sviluppare sempre meglio la capacità di parlare dei bisogni e dei sentimenti.

Il sesso dopo i figli, perchè tanti genitori smettono?


Il disagio e le difficoltà sessuali possono anche essere legate a traumi infantili non elaborati e non risolti che riemergono ad un certo punto della relazione appunto sotto forma di problema sessuale, magari sfociando in un matrimonio bianco. Alcune donne ad esempio si compiacciono per i problemi di erezione del compagno, l'impotenza svolge in questi casi il compito di rassicurarle sulla paura dell'abbandono ossia che il compagno possa trovare un'altra donna. Spesso sono donne che da bambine hanno assistito alla disperazione delle loro madri abbandonate dai mariti per altre donne (e anche loro sono state a loro volta abbandonate dai loro padri).

Infine le difficoltà sessuali possono anche segnalare che nella coppia si è creata una distanza incolmabile, con il tempo può succedere che uno dei due avvii un processo di crescita e di maturazione mentre l'altro si blocca per paura e si rifiuta di seguire il partner. Se non si vuole colmare la distanza fisica e psichica che si è creata ci si può anche separare bene, ossia liberi da sensi di colpa e da eccessivi rancori e paure

gpt native-bottom-foglia-famiglia
gpt inread-famiglia-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-famiglia-0