gpt skin_web-famiglia-0
gpt strip1_generica-famiglia
gpt strip1_gpt-famiglia-0
1 5

A scuola in ospedale: al via il progetto "Imparare fa bene"

I bambini hanno diritto a ricevere un'istruzione anche in ospedale. E arriva il progetto "Imparare fa bene"

SCUOLA IN OSPEDALE -  I bambini ricoverati in ospedale hanno il diritto a ricevere un'istruzione.

Con questo intento è partito presso l'ospedale pediatrico Bambino Gesù il progetto 'La Scuola Angelini - Imparare fa bene', finalizzata ad arricchire il programma delle scuole in ospedale con nuovi strumenti didattici.

Al centro del progetto il 'Mobile delle scoperte', contenitore di esperienze, stimoli e attività, destinato ad insegnanti e alunni della scuola primaria e dipinto dall'artista Silvia Zacchello.

 

Al suo interno trovano spazio schede didattiche, materiali ed exhibit per scoprire il corpo umano divertendosi in maniera interattiva, spunti e curiosità correlati allo stile di vita attivo e alle discipline sportive realizzati dal Coni che ha aderito con entusiasmo al progetto.

Il Coni ha da subito sposato La Scuola Angelini, con cui condivide l'interesse per lo sviluppo di attività che permettano alle giovani generazioni di crescere bene e con consapevolezza. Siamo convinti  che lo sport e il suo universo valoriale siano parte integrante dell'educazione e della cultura nazionale

ha dichiarato Giovanni Malagò, presidente del Coni.

I diritti del bambino ammalato e in ospedale

Nel Mobile delle Scoperte anche un "Diario delle esplorazioni" sul quale il piccolo paziente potrà tracciare emozioni, paure  e sentimenti seguendo nell'ottica della medicina narrativa;

Il progetto - voluto da Fondazione Angelini, in collaborazione con il Coni e patrocinato dalla Società italiana di pediatria (Sip) - è partito da Roma ma presto si estenderà ad altre città. Complessivamente saranno dieci le strutture coinvolte - a Milano, Bergamo, Novara, Bologna, Massa Carrara, Ancona, Verona, Napoli, Bari e Palermo - e da gennaio verranno coinvolte 300 scuole primarie ubicate nelle vicinanze degli ospedali coinvolti e 150 studi pediatrici.

gpt native-bottom-foglia-famiglia
gpt inread-famiglia-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-famiglia-0