gpt skin_web-famiglia-0
gpt strip1_generica-famiglia
gpt strip1_gpt-famiglia-0
1 5

Come scegliere il nome per il bambino nell’era moderna

/pictures/20160205/scegliere-il-nome-di-un-figlio-nell-era-moderna-1616562415[1665]x[695]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-famiglia

Come scegliere il nome per il bambino? Ecco le app e i consigli per scegliere nome del bambino e i siti che possono essere utili

Come scegliere il nome per il bambino

Scegliere il nome per un figlio rimane un’impresa difficile come poteva esserlo vent’ anni fa, soprattutto in Italia: barcamenarsi tra desideri personali, divergenze fra mamme e papà e lo zampino dei nonni, che in fondo ancora vorrebbero seguire la tradizione, non è sicuramente rilassante. Ecco alcune app per scegliere nome del bambino e siti Internet che possono tornarci utili nel momento in cui dobbiamo scegliere il nome del bebè.

gpt native-middle-foglia-famiglia

App per scegliere il nome del bebè

la app, per iPhone, fotografa le tendenze in fatto di nomi ai bambini in diverse zone del mondo

Si tratta di una app davvero molto simpatica, disponibile sia per iPhone che per smartphone Android: sarà direttamente il nascituro a scegliere il suo nome preferito. Basterà avvicinare il telefono alla pancia della mamma e il primo calcio del pargolo determinerà il nome scelto.

Questa app ha un database di più di 35000 nomi e permette di cercare i nomi utilizzando tre diversi criteri: lunghezza, popolarità e provenienza

La lista comprende più di 15mila nomi di ogni nazionalità. I due partner installano la App sul loro smartphone e creano una lista i nomi preferiti. Penserà il sistema a comparare i due elenchi e trovare il nome che piace ad entrambi

Siti Internet per scegliere il nome del bambino

Se avete già qualche idea in testa, basta digitarla nell’apposita casella e il sito vi restituirà una scheda completa con significati, popolarità del nome, dove è usato maggiormente e se addirittura si trova in letteratura; inoltre è possibile cliccare su “similar” e vedere tutti i suggerimenti sulla falsa riga del nome che avete in mente. In alternativa si può inserire sesso, nazionalità e lettera iniziale dell’eventuale nome per trovare quello più adatto. Infine si può tenere traccia dei nomi papabili, creando liste personalizzate su cui poi procedere ad un’ulteriore cernita.

si possono trovare elenchi completi di significati di tanti nomi possibili per i nuovi arrivati; su questo sito si trovano anche suggerimenti utili per una guida alla scelta.

oltre alla App c'è anche il sito dove è possibile sapere quali sono i nomi più in voga in determinate zone del pianeta e dunque poi decidere se uniformarsi oppure se rifuggire dalla “banalità”. 
E poi, se proprio non riuscite a decidervi e avete bisogno di un parere disinteressato, proponete la vostra cernita di nomi (perché con tutti i suggerimenti che vi ho appena dato avrete sicuramente trovato almeno qualche idea!) agli utenti di qualche social network: ad esempio, tramite un sondaggio su Facebook, questa coppia è riuscita a capire qual era il nome giusto per la loro figlia.

In fondo qualche vantaggio ad essere connessi con perfetti sconosciuti grazie a internet e a tutti questi social network dovrà pur esserci, no?

Come scegliere  il nome del bambino

Per fare la scelta giusta non basta pensare a quale nome ci piace di più, a qual è il suo significato e se possa essere gradito anche dai nonni; il nome va scelto anche in base al cognome, al nome di fratelli e sorelle, e tenendo conto dell’impatto “sociale” che potrebbe avere una volta che il bimbo è cresciuto e inizia ad inserirsi in contesti plurali.

Senza contare poi che esistono anche alcune leggi che regolano la scelta dei nomi, regole che si è obbligati a rispettare (i nomi devono essere adeguati al sesso, i nomi non possono essere ridicoli, etc).

E una volta scelto il nome non vi resterà che procedere con l'iscrizione del neonato all'Anagrafe.

A cura di Olivia Calo

gpt native-bottom-foglia-famiglia
gpt inread-famiglia-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-famiglia-0