gpt skin_web-famiglia-0
gpt strip1_generica-famiglia
gpt strip1_gpt-famiglia-0
1 5

Le principesse Disney: il troppo stroppia?

Qualsiasi genitore che abbia una figlia femmina sa perfettamente chi sono le principesse Disney: ma questa passione può nascondere qualche insidia

Principesse Disney

Chi ha una bimba dai tre anni in su sa di cosa parlo: le principesse Disney sono creature affascinanti, e complice l’infinito merchandising sul tema, è facile che diventino una passione travolgente per le piccole donne di domani. Il gioco delle principesse è, se vogliamo, il più classico per le bambine, in una certa misura del tutto naturale.

Ma siamo sicure che questo mondo rosa e scintillante non nasconda qualche insidia? Le principesse possono inviare segnali sbagliati, soprattutto se diventano l'unica vera passione per una bambina?

Come essere buoni papà di figlie femmine

Il consumismo

La mania delle principesse porta con se’ anche una notevole spinta al consumismo: basta entrare non solo in uno shop di giocattoli, ma anche in una qualsiasi edicola, ipermercato o persino negozio di abbigliamento per bambini che le principesse sono ovunque! E' difficile che una bambina ne resti del tutto indifferente. Al contrario, le più appassionate sviluppano sempre nuovi bisogni; basta che un oggetto sia "delle principesse" che appare subito meraviglioso... come loro. Di fatto le principesse diventano un modello Ma guardiamo più da vicino le "eroine" delle nostre figlie - che sono state anche le nostre, ma in tutt'altra misura! Non è difficile accorgersi che in alcune trame la donna è svalutata. Soprattutto per quanto riguarda i film più datati (ma ancora apprezzati dalle bambine di oggi), come Biancaneve e La bella addormentata, le principesse sono fanciulle piuttosto passive e prive di personalità: la loro salvezza sta nelle mani di un uomo - auguri! 

gpt native-middle-foglia-famiglia

La bellezza è la virtù suprema

Che virtù deve avere una principessa per trovare il principe e quindi la felicità? Parliamoci chiaro: non è che proprio tutte le principesse spicchino per intelligenza, simpatia o intraprendenza. La maggior parte sono solo bellissime, ed è questa la qualità che più viene decantata durante la storia. Peraltro, quelle dotate di una bellezza meno classica sono a rischio di restyling, come successo a Merida, cosa che ha scatenato le proteste dei genitori americani.

Principesse Disney, è il momento di cambiare

Sicure che sia proprio il messaggio che vogliamo dare alle nostre bambine? Alcuni suggerimenti vengono dal libro, ormai diventato discretamente celebre, ‘Cinderella Ate My Daughter‘ di Peggy Orenstein. Secondo l’autrice, è bene iniziare a mettere dei paletti ben precisi fin dalla culla. Niente di male nel giocare con le Barbie o vedere i film delle principesse Disney, ma è necessario fissare dei limiti facendo in modo che quello non sia l’unico modello.

Un’idea può essere, ogni tanto, sostituire il solito costume da carnevale da principessa con qualcosa di diverso; proporre giochi che abbiano come ambientazione la realtà quotidiana; e quando arriva il Natale, cercare anche dei giochi interessanti e creativi da mettere sotto l’albero accanto ai gadget delle principesse.

La parola chiave insomma è differenziare, trovare un sano equilibrio tra l’invasione totale delle principesse e la loro demonizzazione - perché tutto sommato ci sono modelli di vita molto peggiori per una bambina! Il tutto anche nell’ottica di stimolare e accrescere una dote innata e importante nelle femminucce come nei maschietti: la fantasia.

gpt native-bottom-foglia-famiglia
gpt inread-famiglia-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-famiglia-0