gpt skin_web-famiglia-0
gpt strip1_generica-famiglia
gpt strip1_gpt-famiglia-0
1 5

Tanti auguri George! Ecco come festeggerà (secondo noi) i suoi due anni

/pictures/20150722/tanti-auguri-george-ecco-come-festeggera-secondo-noi-i-suoi-due-anni-39156967[474]x[198]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-famiglia

Oggi il principe George di Cambridge compie due anni. Come festeggerà il suo compleanno un piccolo principe? Noi abbiamo provato ad immaginarcelo

George Cambridge, compleanno

Oggi il principe George di Cambridge compie due anni. La piccola “teppa” reale in questi pochi anni di vita ci ha deliziato con le sue faccette buffe, le sue smorfie e le sue linguacce a testimonianza che i suoi genitori lo vogliono crescere come un bimbo normale, senza fargli vivere il fatto che probabilmente tra diversi anni regnerà come sovrano su tutti i coetanei con cui adesso va sullo scivolo.

Il popolo del web lo adora, tanto da dedicargli una pagina facebook molto divertente, intitolata “Baby George ti disprezza”. I Royal Watchers, ovvero coloro che per mestiere studiano i Reali, dicono che George ama molto andare allo zoo e scatenarsi esattamente come ogni bambino della sua età. Eppure il futuro erede al trono proprio normale non è, visto che Kensington Palace – dove abita – è una “modesta” dimora di 20 stanze, con 3 cucine e due asili. Senza dimenticare che il palazzo è anche dotato di un bunker nel caso la Famiglia Reale si trovasse di fronte ad una invasione di zombie come in The Walking Dead.

Come festeggerà questa giornata un piccolo principe?

Noi abbiamo provato ad immaginarcelo.

  • Ore 7

George si sveglia con gli auguri di una delle persone più importanti in questo momento della sua vita. Mamma Kate? Papà William? No, Peppa Pig. Appena i suoi occhietti nobili si aprono al mondo, la tata gli pone davanti uno schermo con il saluto della maialina famosa ovunque. Questo un po' lo rallegra e un po' lo indispone, visto che non c'è abbastanza spazio nel mondo per entrambi:

Quando sarò Re, esilierò Peppa e la famiglia Pig su un'isola: ne rimarrà soltanto uno e io devo mandare avanti la baracca.

  • Ore 7.30

Mamma Kate dà un abbraccione gigante al suo primogenito cantandogli “Happy Birthday”. George dimostra di gradire, ma si divincola comunque un po':

Ma', ho già accettato che mi facessi la riga per le foto con Charlotte, ora anche delle altre manifestazioni d'affetto? E chi è quella bambina sdentata vicino a te? Ah, già mia sorella, ma lei non salirà al trono quindi le voglio bene, ma con moderazione

Tanti auguri, piccolo George: 10 ragioni per cui ti amiamo
  • Ore 8

George fa colazione e visto che è il suo compleanno per l'occasione ha ricevuto la possibiltà di mangiare un po' di cioccolato, di cui è molto ghiotto.

Uhm, non mi sembra che questo cioccolato provenga dalla pasticceria di Patrick Roger a Parigi. Ma quante volte devo dirlo che io mangio solo cioccolato purissimo, 70% fondente, dei migliori maestri pasticceri di Francia? Fosse ancora viva la mia trisavola Elisabetta mi avrebbe dato ragione: d'altronde se ha vissuto fino a 101 anni un motivo ci sarà

Meglio ripiegare su latte e biscotti.

  • Ore 10

George gioca con i cuginetti e la tata nel salotto. Ad un certo punto ha idea: disegnare. E' giusto incoraggiare la fantasia, perciò viene subito circondato da fogli e pennarelli. Ma il piccolo e diabolico George non si accontenta di usare quei banali fogli bianchi che gli hanno dato:

Proviamo a vivacizzare un po' questo con dei colori qua e là

La tata urla: il futuro erede ha appena intaccato con la sua arte il tappeto persiano dell'ingresso che vale 50.000 euro.

  • Ore 15.30

Dopo il pranzo e il riposino reale è ora dei festeggiamenti. Purtroppo papà William non ci sarà perché sta pilotando le eliambulanze e neanche lo zio Harry ancora in Africa. Però ci sono mamma, sorella, nonni materni – Carlo e Camilla sono in Cornovaglia per una visita ufficiale – e gli altri zii Pippa e James. Al momento dei regali, George deve scartare i circa 100 doni provenienti dai vari capi di Stato del mondo: peluche, giochi, vestitini di seta. Mamma Kate gli ha regalato una piccola motocicletta elettrica. I nonni Carole e Michael un set di costruzioni. Pippa e James un altro cucciolo che si aggiunge ai cani di famiglia.

Sì, va beh: state scherzando. Chi meglio di me capisce l'ironia? Però adesso smettetela di fingere e tirate fuori il leone della Savana che avevo chiesto.

  • Ore 17.30

Siccome in Inghilterra si mangia presto, è ora di cena.

Spero che il cuoco di corte mi abbia preparato i cavatelli con salsiccia e broccoli! 

Niente: nonostante il compleanno, lo stomaco reale la sera non può mangiare troppo, quindi...

Nooooooooo, un'altra volta pastina! Non provate a fregarmi mettendoci dentro le carote, che non sono nato mica ieri!

  • Ore 19

è ora di andare a letto. Il piccolo George dorme mentre mamma Kate gli legge una favola. Dopo qualche minuto, si sveglia e trova un altro grosso regalo. Il bimbo protende le manine tutto felice: “Ciao! Ti chiamerò Bernie” e si riaddormenta felice accanto al suo nuovo amico leone (vero).

Tanti auguri George: che la tua esistenza possa essere lieve, nonostante ti toccherà un grande compito. Goditi questi anni, i migliori davvero della nostra vita. E a dirlo - nonostante possa sembrarti così - non è Severus Piton di Harry Potter, ma Renato Zero.

gpt native-bottom-foglia-famiglia
gpt inread-famiglia-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-famiglia-0