gpt skin_web-famiglia-0
gpt strip1_generica-famiglia
gpt strip1_gpt-famiglia-0
1 5

Papa Francesco invita a non aver paura della tenerezza

Si è svolta a Roma la cerimonia di inaugurazione del Pontificato di Papa Francesco, che prima della Messa si è fermato nella piazza per salutare i fedeli

Papa Francesco (GUARDA LE FOTO) sta conquistando i fedeli. Ed in tanti hanno voluto partecipare alla sua cerimonia di insediamento nella Basilica di San Pietro. Prima di entrare nella basilica per la Messa, il papa si è avvicinato ai fedeli per salutarli. E' sceso dalla macchina per dare il suo saluto ad un fedele disabile, che lo stava guardando da dietro una transenna. Ed ha preso in braccio un bambino che piangeva. Piccoli gesti che fanno di lui un "papa buono", che sicuramente farà breccia nei cuori di tutti.



LEGGI ANCHE: Francesco, il nome preferito per i bambini



Ed ha salutato la folla intera alzando il pollice e facendo il gesto di "ok". Un papa che la gente aspettava. Che vuole essere vicino ai fedeli. Che la domenica li saluta durante l'Angelus augurando a tutti il "buon pranzo". Un papa che vuole essere vicino ai poveri. E che è sempre sorridente e pronto ad allungare una mano verso il prossimo. Se queste sono le premesse, si prospetta un Pontificato indimenticabile.



LEGGI ANCHE: Settimana Santa, come viverla insieme ai bambini



E nella sua omelia durante la Messa di inaugurazione del pontificato, il papa ha invitato tutti a non aver paura della tenerezza: "Non dobbiamo avere paura della bontà, neanche della tenerezza. Il prendersi cura, il custodire chiede bontà, chiede di essere vissuto con tenerezza. La tenerezza non è la virtù del debole, anzi, al contrario, denota fortezza d'animo e capacità di attenzione, di compassione, di vera apertura all'altro, capacità di amore. Non dobbiamo avere timore della bontà e della tenerezza". E lui di certo non teme di mettere in mostra la sua tenerezza.

Ed ha invitato tutti a non perdere la speranza: "Anche oggi, davanti a tanti tratti di cielo grigio, abbiamo bisogno di vedere la luce della speranza e di dare noi stessi speranza. Custodire tutti, ha invitato, con uno sguardo di tenerezza e di amore, aprire l'orizzonte della speranza, aprire uno squarcio in mezzo a tante nubi, portare il calore della speranza".

gpt native-middle-foglia-famiglia

gpt native-bottom-foglia-famiglia
gpt inread-famiglia-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-famiglia-0