gpt skin_web-famiglia-0
gpt strip1_generica-famiglia
gpt strip1_gpt-famiglia-0
1 5

Può l'omosessualità essere genetica?

E' la tesi formulata da uno studio americano: l'orientamento sessuale potrebbe essere stabilito dai geni

Nei giorni scorsi, in occasione dei lavori del congresso annuale dell’American Association for the Advancement of Science, lo psicologo della Northwestern University ha presentato i risultati di un suo studio recente che dimostrerebbe che l'omosessualità sarebbe scritta nel patrimonio genetico.


La famiglia gay che ha scandalizzato Instagram



Insomma la teoria dello psicologo è che l'orientamento sessuale di un individuo sarebbe scritto nei geni, un'impostazione  dalla quale non si potrebbe scappare.
Omosessuale si nasce, non si diventa, esattamente come si nasce con un determinato colore dei capelli o degli occhi.

Se questa teoria dovesse essere comprovata potrebbe avere importanti ripercussioni: se gay si nasce e non è una scelta libera ed individuale, cade ogni motivazione per la quale qualcuno dovrebbe discriminare i gay o giudicarli immorali perchè hanno scelto liberamente di amare una persona del loro stesso sesso.

Le regole per un'educazione non sessista


Lo psicologo ha eseguito alcuni esami su un campione di 400 omosessuali. Risultato: esistono almeno due geni che possono influenzare l'orientamento sessuale. Il primo si trova nella regione Xq28 ed è un marcatore genetico del cromosoma X, mentre il secondo si trova nel cromosoma 8.

omosessualita-scritta-nei-geni


Si tratta di geni che vengono ereditati per via materna e che sono sopravvissuti nelle varie fasi evolutive dell'essere umano perchè aumentano la fertilità delle donne.

L'omosessualità si eredita, dunque?
In realtà non è così semplice.
Lo stesso Bailey chiarisce che dallo studio è emerso che l'orientamento sessuale è influenzato dai geni per il 30-40 percento, mentre tutto il resto è comunque da ascrivere ad un'influenza esterna e da altri elementi - come gli ormoni durante la gravidanza o i fattori ambientali - sui quali gli psicologi intendono fare piena luce.

gpt native-bottom-foglia-famiglia
gpt inread-famiglia-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-famiglia-0