gpt skin_web-famiglia-0
gpt strip1_generica-famiglia
gpt strip1_gpt-famiglia-0
1 5

Lasciare i bambini soli a casa per un'ora? E' abbandono di minore

Fa discutere il caso che vede coinvolte due mamme che hanno lasciato soli in casa i figli per un'ora: condannate per abbandono di minori

La Cassazione ha scelto la linea dura con due donne accusate di aver lasciato soli in casa i loro figli, di età compresa tra i 2 e i 7 anni, per un'ora.

 

LEGGI ANCHE: Emozioni del bambino

 

Il Tribunale, infatti, le ha condannate per "abbandono di minori" indipendentemente dalla concretezza dei rischi per la salute dei bambini.

Ecco cosa è accaduto, come riferisce Diritto e Giustizia: due sorelle hanno deciso di lasciare soli in casa i loro 4 figli (di età variabile tra i 2 e i 7 anni) per circa un'ora per sbrigare alcune commissioni. Una loro zia è andata a casa e ha trovato i quattro bambini soli e ha deciso di intervenire chiamando le forze dell'ordine.

 

LEGGI ANCHE: 10 modi per semplificarsi la vita con i bambini


La giustificazione delle mamme è stata che i bambini erano in casa, al sicuro e non esistevano condizioni di rischio o pericoli evidenti. Ma i giudici non sono stati dello stesso avviso: nella sentenza, infatti, si legge che i bambini erano certamente esposti al pericolo "essendo sufficiente l’esposizione dell’incapace, e in particolare del minore, ad una situazione di pericolo, anche solo potenziale, per la sua incolumità".

E questo perchè l'abitazione è posta al terzo pino dell'edificio, con accesso al balcone aperto, con una candela accesa e in orario serale.

 

bambino-solo-in-casa

Insomma, secondo i giudici non c'è giustificazione che tenga, perché il solo fatto di aver lasciato i bambini soli in casa per sessanta minuti li ha esposti ad un evidente pericolo, giudiziariamente sufficiente per condannare le donne per abbandono di minori (LEGGI).

D'altronde non è la prima volta che un Tribunale condanna una donna per aver lasciato il proprio figlio solo in casa. Qualche anno fa una donna albanese venne condannata a sei mesi per aver lasciato solo in casa il proprio figlio di sette anni che, probabilmente impaurito, era uscito sul balcone piangendo e attirando l'attenzione dei vicini.

gpt native-bottom-foglia-famiglia
gpt inread-famiglia-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-famiglia-0