gpt skin_web-famiglia-0
gpt strip1_generica-famiglia
gpt strip1_gpt-famiglia-0
1 5

Nasconde a tutti che sua figlia ha l'Hiv, ecco perchè

Una mamma spiega perchè ha deciso di non dire apertamente che la sua bambina è sieropositiva

MAMMA NON DICE CHE SUA FIGLIA HA L'HIV - Jen Mosher, fotogiornalista e mamma, ha scritto un controverso post sul sito "Scary Mummy" confessando che la propria bambina ha l'Hiv ma lei e suo marito hanno deciso di tenere la notizia nascosta alla comunità e alla scuola.

La mia bambina ha l'HIV e gioca con i tuoi figli, senza che tu lo sappia

questo il titolo del post che naturalmente ha suscitato più di una polemica e ha fatto totalizzare al blog più di 37mila condivisioni.

Bambina guarita dall'Aids, una svolta?

Ma perchè questa decisione? La giornalista spiega che la principale motivazione era quella di evitare che la bambina venisse isolata e stigmatizzata: che magari non venisse invitata alle feste, oppure accettata nella classe di ginnastica o che a causa di tumori infondati venga cacciata dalla scuola e isolata a causa del pregiudizio e dell'ignoranza.

Un'ignoranza che lei stessa e il marito hanno dovuto affrontare e superare quando hanno deciso di adottare un bambino orfano di genitori morti a casa dell'Aids. Così la piccola è arrivata dalla Cina grazie all'associazione Elim Kids che aiuta i bambini sieropositivi a trovare una famiglia.

gpt native-middle-foglia-famiglia

Oggi la piccola sta bene, "è in salute, è felice, è entusiasta. Bendo le sue ferite, l'asciugo se le sanguina il naso. Condividere cibo e acqua, baciarla, ballare con lei, niente di tutto ciò espone al rischio di contrarre HIV", spiega Jen che precisa che la figlia fa le analisi ogni quattro mesi e ogni volta il risultato conferma che non c'è più traccia del virus nel sangue.

Primo vaccino terapeutico pediatrico

E Jen precisa che sul sito dell'Unicef, che elenca le dieci cose che bisogna sapere sull'Aids c'è scritto chiaramente che

l'HIV si trasmette attraverso lo scambio di fluidi corporei infetti, in qualsiasi stadio della malattia. Sangue, liquido seminale, secrezioni vaginali e latte materno sono fluidi che possono veicolare efficacemente il virus. La saliva non è fra questi, dunque è una falsa credenza che l'infezione da HIV possa contagiarsi tramite il bacio.

Insomma, la sua è una battaglia in favore dell'informazione, contro il pregiudizio:

per favore, mamme, sappiate che l'HIV non è qualcosa di cui aver paura, per favore cercate online, su Google, parlatene con il pediatra. Cercate e imparate la verità, anche voi. Per il momento sappiate solo che mia figlia sieropositiva sta giocando con i vostri figli e voi non avete idea di chi sia. E va bene così

gpt native-bottom-foglia-famiglia
gpt inread-famiglia-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-famiglia-0