gpt skin_web-famiglia-0
gpt strip1_generica-famiglia
gpt strip1_gpt-famiglia-0
1 5

#ioleggoperché e Libriamoci creano le biblioteche per i bambini

/pictures/20161020/ioleggoperche-e-libriamoci-creano-le-biblioteche-per-i-bambini-4029330122[1007]x[420]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-famiglia

Trasmettere ai bambini la passione per la lettura è molto importante: ecco perché #ioleggoperché e Libriamoci hanno dato vita a tante iniziative per costruire e sviluppare le biblioteche scolastiche e aziendali

#ioleggoperché 2016 e Libriamoci, tutte le iniziative

Dal 22 al 30 ottobre 2016 #ioleggoperché si allea con Libriamoci per trasformare tutta l'Italia in una grande ed unica biblioteca. Entra infatti nel vivo la seconda edizione di #ioleggoperché, una iniziativa istituita lo scorso anno per diffondere il piacere della lettura, non solo ai bambini ma anche agli adulti che, presi da mille impegni, hanno poco tempo per leggere. Si dice che "un bambino che legge sarà un uomo che pensa" e noi genitori possiamo dare l'esempio ai nostri figli, per trasmettere la passione per la lettura

Organizzata dall'AIE (Associazione Italiana Editori), sotto gli auspici del Centro per il libro e la lettura del MiBACT (Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo), in collaborazione con AIB (Associazione Italiana Biblioteche), ALI (Associazione Librai Italiani – Confcommercio) e Confindustria Gruppo Tecnico Cultura e Sviluppo, #ioleggoperché entra nella sua settimana più intensa con nove giorni che coinvolgeranno cittadini, librerie, biblioteche, editori, imprese, scuole ed associazioni in una grande festa all'insegna della cultura, dell'intrattenimento, della condivisione e della generosità. In questi giorni, infatti, migliaia di volumi, grazie all'0pera dei Messaggeri e dei numerosi Testimonial, saranno donati per costruire e sviluppare le biblioteche scolastiche e aziendali del Paese.

Alfabeto amico: le basi per imparare a leggere e scrivere

La missione di #ioleggoperché

Con la seconda edizione, #ioleggoperché si è posta l’obiettivo ambizioso di portare la lettura nella quotidianità delle persone, uscendo dai confini delle mura domestiche o degli spazi abitualmente legati alla lettura. I cittadini dove trascorrono più tempo durante la giornata? A scuola e in azienda. Ed è proprio da questi luoghi che si deve iniziare per trasmettere l'amore per la lettura a tutti. Il progetto, iniziato nel mese di maggio 2016, ha permesso di creare gemellaggi tra istituti scolastici, librerie e cittadini per sviluppare le biblioteche nelle scuole. Ed ora il progetto si concretizzerà dal 22 al 30 ottobre, quando i partecipanti doneranno i libri agli istituti. In contemporanea, grazie a Libriamoci, saranno organizzate giornate di lettura nelle scuole per trasmettere l’amore per i libri e il loro insostituibile valore culturale e formativo.

Le 3 fasi di #ioleggoperché

La campagna 2016 di #ioleggoperché è stata impostata su tre fasi:

  1. La prima fase, iniziata a maggio 2016, si è sviluppata attraverso i gemellaggi tra le scuole e le librerie, l'impegno delle aziende e la prima partecipazione dei Messaggeri e dei Testimonial
  2. La seconda fase si svolgerà da sabato 22 a domenica 30 ottobre 2016 con eventi sul territorio, la diffusione dei video registrati dai Testimonial, l'intervento dei Messaggeri che aiuteranno i librai a raccogliere i volumi acquistati e donati alle biblioteche scolastiche, l’apertura delle biblioteche di pubblica lettura a visite guidate per costruire un modello per quelle di scuole e aziende
  3. La terza fase inizierà dopo il 30 ottobre e prevede l'impegno delle case editrici a raddoppiare il numero dei libri destinati alle biblioteche scolastiche e la possibilità di organizzare incontri con gli autori in alcune scuole

L'edizione 2016 di #ioleggoperché si concluderà il 23 aprile 2017, Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore.

Personaggi dei libri da raccontare ai bimbi

#ioleggoperché: diamo i numeri

  • 1.417 le librerie che si sono iscritte a #ioleggoperché 2016 e che rappresentano tutte le regioni italiane
  • 2.378 scuole hanno avviato 4.487 gemellaggi con le librerie: le regioni più rappresentate sono Lombardia (17,3%), Emilia-Romagna (8,9%), Veneto (8,8%), Lazio e Puglia (8,2%)
  • Circa 1.500 i Messaggeri che si sono già gemellati con le librerie e che collaboreranno direttamente dal 22 al 30 ottobre alla promozione della campagna e alla raccolta dei libri destinati alle biblioteche scolastiche

#ioleggo perché: testimonial e collaborazioni importanti

Sono decine gli scrittori, i cantanti, gli YouTuber e gli altri esponenti del mondo dello spettacolo, dell'informazione, della cultura e dello sport che hanno accettato l'invito degli organizzatori a sostenere la campagna ed hanno raccontato, con un video, il loro amore consigliando alcuni libri. Un coinvolgimento trasversale con la partecipazione straordinaria di Lorenzo Jovanotti che spazia dalla musica (Saturnino) alla tv (Katia Follesa e Angelo Pisani), dalla scienza (l’ingegnere aerospaziale Amalia Ercoli-Finzi) allo sport (la pugile Irma Testa e alcuni calciatori della Serie B come Simone Farelli, Simone Palermo, Francesco Bardi, Jacopo Dezi, Kevin Bonifazi e Luca Mora) fino ai nuovi linguaggi della comunicazione e dell'intrattenimento (giovani YouTuber come Sofia Viscardi e Leonardo Decarli). Tra gli scrittori che hanno aderito all'iniziativa ci sono Edoardo Albinati, Donato Carrisi, lo statunitense Glenn Cooper, Mauro Corona, Erri De Luca, Alessia Gazzola, Fabio Genovesi, Marco Malvaldi, Dacia Maraini, Moni Ovadia, Valeria Parrella e Licia Troisi.

L'azienda Pirelli ha deciso di inaugurare due biblioteche aziendali nella sede di Milano Bicocca e nello stabilimento di Bollate, che vanno ad affiancare quella già esistente del Polo Industriale di Settimo Torinese. Anche la Serie A TIM scende in campo con #ioleggoperché nella 10ª giornata di campionato, in programma dal 25 al 27 ottobre. Negli stadi di Genova, Verona, Firenze, Milano, Torino, Roma, Napoli, Pescara, Reggio Emilia e Palermo i capitani delle squadre doneranno un libro ai bambini che li accompagnano in campo, per ricordare a tutti l'importanza della lettura anche tra i più piccoli.

Giochi per avvicinare i bambini ai libri

I Lions Club hanno condiviso l'obiettivo di arricchire le biblioteche scolastiche, invitando tutti i distretti in Italia a premiare con libri di lettura le scuole partecipanti all'edizione 2016 del concorso Un Poster per la Pace. Infine, #ioleggoperché sfreccerà anche sulla rete ferroviaria nazionale: sugli schermi dei treni Frecciarossa e delle Lounge saranno infatti trasmessi messaggi per promuovere la campagna e invitare i passeggeri a partecipare.

#ioleggoperché: link utili

gpt native-bottom-foglia-famiglia
gpt inread-famiglia-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-famiglia-0