gpt skin_web-famiglia-0
gpt strip1_generica-famiglia
gpt strip1_gpt-famiglia-0
1 5

Il 99% dei bambini ha un profilo su Facebook

Un'indagine scopre che il 99% dei bambini di 10 anni ha un profilo aperto falsando età e identità

L'Associazione onlus Meter fondata da don Fortunato Di Noto ha presentato nei giorni scorsi i risultati di un'indagine condotta su 770 studenti che mostra come praticamente quasi tutti i ragazzini di 9-10 anni abbiano un profilo Facebook, spesso aperto dopo aver falsato dati relativi all'età e alla propria identità (LEGGI).

Il fenomeno è stato fotografato dopo aver condotto un'indagine su bambini di 9 o 10 anni, nell'ambito del Report 2012 effettuato dall'associazione Meter.


LEGGI ANCHE: Le foto dei bambini su Facebook, contrari o favorevoli?


"E' sconcertante - precisa l'associazione Meter - osservare come bambini così piccoli abbiano la libertà, senza alcun controllo genitoriale, se non marginale,  di utilizzare i social network, che vengono percepiti più come un gioco che non come mezzo di comunicazione".

E i social network diventano "terreno di caccia" preferenziale per i pedofili (LEGGI) che li utilizzano con sempre maggiore frequenza per adescare i bambini (grooming).
L'accesso incontrollato ai social network e alla rete da parte dei più piccoli ha anche fatto aumentare le dimensioni del cosiddetto sexting: mms a sfondo sessuale inviati incautamente dai minori a persone che poi li utilizzano per ricattarli.


LEGGI ANCHE: Facebook apre ai bambini con meno di 13 anni?


Il Rapporto ha anche mostrato che sono oltre centomila i siti pedopornografici o pedofili intercettati negli ultimi dieci anni, e se diminuiscono i siti pedofili visibili (da più di ventimila nel 2011 a quasi 19mila nel 2012) sono però aumentati i siti nel deep web, cioè i siti nascosti (sono 56.357 quelli monitorati solo nel 2012) che favoriscono la produzione e divulgazione di materiale pedopornografico in un mondo sommerso, invisibile a spesso irrintracciabile dalla Polizia, superiore di 550 volte rispetto al web visibile.
gpt native-bottom-foglia-famiglia
gpt inread-famiglia-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-famiglia-0