gpt skin_web-famiglia-0
gpt strip1_generica-famiglia
gpt strip1_gpt-famiglia-0
1 5

Cibo buttato via e acqua sprecata: l'allarme della FAO

In occasione della Giornata Mondiale dell'Alimentazione ecco i dati allarmanti relativi allo spreco alimentare

Nel lungo processo che va dalla produzione alla distribuzione del cibo, circa la metà dei prodotti viene gettata via prima di arrivare in tavola. Per una miriade di ragioni.


Indagine sul cibo sprecato. Per riflettere


Inoltre, per produrre il cibo ogni anno in Italia vengono sprecati fino a 1.226 milioni di metri cubi di acqua; 24,5 milioni di tonnellate di Co2 e il 36% dell’azoto da fertilizzanti utilizzati.

I dati sono stati presentati dal WWF in occasione della Giornata Mondiale dell'Alimentazione che si celebra oggi.
Il Rapporto del WWF denominato “Quanta natura sprechiamo”, realizzato con la collaborazione scientifica della Seconda Università di Napoli, fotografa una situazione insostenibile: nel 2012 gli italiani hanno sprecato fino a 1.226 milioni di metri cubi d’acqua per produrre del cibo che non è mai stato consumato ma è finito dritto nella spazzatura. Di questi, 706 milioni di mc sono stati sprecati dai consumatori, e 520 milioni di metri cubi invece sono stati utilizzati durante la filiera.


I Paesi dove è più facile fare la mamma



Ma il peso ambientale della produzione e dello spreco alimentare è caratterizzato anche dalle emissioni di Co2 immesse nell'atmosfera (24,5 milioni di tonnellate equivalenti), e dalle circa 228.900 tonnellate di azoto reattivo contenuto nei fertilizzanti.

Insomma lo spreco alimentare non pesa solo sulle tasche dei cittadini e non è solo eticamente insopportabile - alla luce del fatto che circa 842 milioni di persone (praticamente una persona su 8) soffrono la fame cronica e 2 miliardi di persone soffrono di carenza di vitamine e minerali - ma pesa fortemente sull'ambiente e sulla sostenibilità del pianeta.

giornata-alimentazione-2013



Eva Alessi, responsabile Sostenibilità del Wwf Italia, ha dichiarato "per arrivare sulle nostre tavole, il cibo di cui ogni giorno ci nutriamo richiede moltissime risorse naturali e per questo può avere impatti importanti sui sistemi ecologici del pianeta. Quando il cibo viene sprecato, anche il suo 'costo' ambientale viene sprecato, e l’ambiente viene quindi inquinato, sfruttato o alterato invano".

"Sistemi Alimentari Sostenibili per la Sicurezza Alimentare e la Nutrizione" è proprio il tema centrale scelto dalla FAO per celebrare l'edizione 2013 della Giornata Mondiale dell'Alimentazione.
gpt native-bottom-foglia-famiglia
gpt inread-famiglia-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-famiglia-0