gpt skin_web-famiglia-0
gpt strip1_generica-famiglia
gpt strip1_gpt-famiglia-0
1 5

In Cina si potranno avere due figli

/pictures/20151030/in-cina-si-potranno-avere-due-figli-3334837828[1620]x[677]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-famiglia

Abolita la legge del figlio unico in Cina. La decisione arriva dopo 35 anni

Figlio unico in Cina

La Cina abbandona la politica del figlio unico. Una decisione storica dopo 35 anni di dibattito politico che ha coinvolto non solo i cittadini e le istituzioni ma anche interlocutori internazionali.

A dare l’annuncio è stata l’agenzia Nuova Cina che citava un documento della quinta riunione plenaria del compitale centrale comunista nel quale si dichiara che verrà pienamente applicata una politica che permetterà alle coppie di avere due figli.
Basta con il limite di un solo figlio, dunque.

Un provvedimento durato decine di anni che ha avuto serissime implicazioni sociali, legate ad esempio all’invecchiamento della popolazione, ricadute sul sistema economico e ha portato al diffondersi degli aborti selettivi (molte donne hanno interrotto gravidanza dopo aver scoperto di aspettare una femmina: se un figlio solo deve essere, allora deve essere un maschio).

La nuova legge sull'aborto in Portogallo

La spinta decisiva per cambiare rotta e consentire alle coppie di avere due figli è arrivata dalle recenti indagini economiche che avevano evidenziato un rallentamento della crescita della popolazione. Un fenomeno che procede più rapidamente del previsto e che ha costretto le autorità a correre ai ripari.

Voci positive hanno accolto l’annuncio dell’abolizione della legge del figlio unico. Anche se intellettuali e attivisti denunciano che ancora c’è molto da fare per tutelare la salute riproduttiva delle donne cinesi, nonché il loro diritto ad esercitare la libertà riproduttiva e quella del proprio corpo.

La legge del figlio unico

Istituita nel 1979 la legge che obbligava le coppie ad avere non più di un figlio ha permesso di contenere la crescita della popolazione, che oggi si aggira intorno ai 400 milioni di persone.

Molti, però, sono riusciti in questi anni ad arginare i limiti imposti dalla legge. E’ il caso, ad esempio, delle coppie benestanti che hanno scelto di versare cifre astronomiche per pagare la multa prevista in caso di infrazione della legge del figlio unico. E molti sono stati gli abusi che in questi anni sono stati compiuti ai danni di tante persone soprattutto nelle provincie: donne costrette ad abortire, licenziamenti e violenze nei confronti di chi cercava di sottrarsi alla legge.

gpt native-bottom-foglia-famiglia
gpt inread-famiglia-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-famiglia-0