gpt skin_web-famiglia-0
gpt strip1_generica-famiglia
gpt strip1_gpt-famiglia-0
1 5

Chicco, sponsor ufficiale per la Children Hospitality di Expo Milano 2015

Expo 2015 si preannuncia “a misura di bambino” grazie anche alla partnership esclusiva con Chicco

Chicco a Expo Milano 2015

Manca ormai meno di un mese all'apertura ufficiale di Expo 2015, l'esposizione universale che si preannuncia “a misura di bambino” grazie anche alla partnership esclusiva con Chicco azienda storica italiana, fra le 10 più conosciute al mondo. “Secondo le previsioni, saranno tra 600mila e 800mila i bimbi tra zero e cinque anni che visiteranno l'Expo, più di 3mila al giorno” ­ha spiegato il Commissario Unico delegato del Governo per Expo Milano 2015 e Amministratore Delegato di Expo 2015 S.p.A. Giuseppe Sala.

Per questi piccoli ospiti e per le loro famiglie non solo abbiamo cercato di studiare delle soluzioni e dei pacchetti con biglietti di ingresso ad hoc ma abbiamo cercato un partner che con la sua esperienza e competenza potesse rendere la visita delle famiglie il più piacevole, comoda e sicura possibile

E Chicco ha accolto la sfida. “Tutta la competenza Chicco sarà al servizio di questo appuntamento internazionale che avrà risonanza mondiale, per accogliere al meglio le famiglie: siamo e saremo al fianco di genitori e bambini perché crediamo fortemente nell’importanza di alimentare il futuro dei più piccoli, iniziando dal loro presente”, ha sottolineato Claudio De Conto, Amministratore Delegato Artsana Spa.

gpt native-middle-foglia-famiglia

E lo slogan di questa operazione e della campagna pubblicitaria è proprio “Feed their future”, perchè nutrire un bambino non significa solo dargli da mangiare, ma saziare la sua fame di conoscenza, esperienza e curiosità, alimentare la sua sicurezza e coltivare il suo benessere. Concretamente Chicco ha investito nel progetto circa un milione di euro predisponendo una serie di servizi di accoglienza per le famiglie.

Expo 2015: Childrenshare, il progetto dedicato ai bambini

Quali? Innanzitutto 350mila Welcome Kit che saranno distribuiti a chi si sarà registrato alla “Welcome Area” nella quale hostess e stewart accoglieranno i visitatori e daranno tutte le info logisitche utili alla visita dell'Expo 2015. All'interno dei kit, non solo una mappa cartacea con evidenziate le aree dove mangiare, cambiare i bebè e farli riposare, ma anche alcuni prodotti come le utilissime salviette per la detersione.

Segui lo speciale Expo su PianetaDonna

Quindi 14 Nursery area nella quale poter cambiare in tutta tranquillità i bebè o allattarli. Tutto avvalendosi di circa 70mila prodotti di consumo (pannolini, detergenti, salviette), ma anche di fasciatoi, federe, cuscini per l’allattamento, mangia­pannolini. Circa 1000 passeggini di cortesia che agevoleranno la visita dei piccoli. Per prenotarli ci si potrà registrare tramite una specifica app (che sarà rilasciata a giorni sul sito ufficiale di Expo e su quello di Chicco) e richiedere uno dei due modelli di passeggino a disposizione: quello ultraleggero, Eco, adatto anche ai bambini più grandicelli, o il City, dedicato ai piccolissimi. Ogni sera i passeggini verranno sterilizzati e controllati per essere efficienti il giorno dopo. Infine 1.000 prodotti per la pappa tra seggioloni, rialzi sedia e scalda­biberon disponibili nei 10 punti Ristoro (CIR food e Eataly) del sito espositivo.

gpt native-bottom-foglia-famiglia
gpt inread-famiglia-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-famiglia-0