gpt skin_web-famiglia-0
gpt strip1_generica-famiglia
gpt strip1_gpt-famiglia-0
1 5

#Iocliccopositivo: come educare i figli all'uso responsabile dei social network

/pictures/20150626/iocliccopositivo-come-educare-gli-adolescenti-all-uso-responsabile-dei-social-network-3914447568[4092]x[1704]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-famiglia

Come aiutare bambini e adolescenti ad un uso corretto e responsabile dei social network? Ecco i consigli di Pepita Onlus

Come educare i figli all'uso dei social network

La scuola è finita, i bambini e ragazzi hanno molto più tempo libero da trascorrere in vacanza, sono molteplici le attività che possono svolgere: stare all'aria aperta, praticare sport e attività creative, giocare. Ma, soprattutto, ora hanno più tempo da dedicare ad internet che riveste ormai un ruolo importante nella vita degli adolescenti, in modo particolare per l'utilizzo dei social network.  Oltre il 90% degli adolescenti italiani sono utenti di internet e il 98% di essi dichiara di avere un profilo su uno dei social network più conosciuti (facebook, twitter), il 52% si connette almeno una volta al giorno. Questi dati non si possono ignorare, perciò è importante che genitori ed educatori conoscano questi strumenti per poter guidare i ragazzi nel farne un uso corretto per la loro crescita senza abusarne.

Per supportare educatori e genitori in questo percorso, Ivano Zoppi, Presidente di Pepita Onlus, associazione che offre consulenza educativa per prevenire l’abuso dei social media e contrastare manifestazioni di bullismo e cyberbullismo, lancia l'iniziati #iocliccopositivo, che prevede un vademecum per i genitori, con pratici consigli sull'uso dei social network. Ecco i suggerimenti:

  • In rete? Si ma in famiglia. Usate il tempo delle vacanze per stare insieme ai vostri figli, condividete esperienze e attività, non lasciateli di fronte a un telefono o tablet. Usate l’estate per rinforzare i legami familiari.
  • Estate: connessione a tempo! Stabilite delle regole rispetto al tempo di connessione e fatele rispettare. Favorite l’incontro vero con gli amici, non quello virtuale. Limitate l’uso dei telefonini
  • Tàggati, ma nella vita reale. È importante far sapere a tutti che siamo stati in un certo posto, che abbiamo visitato posti magnifici… ma non fatevi prendere dall'ansia di comunicarlo privandovi della gioia di vivere l'istante.  Vivete il momento, per raccontarlo agli altri ci sarà tempo.
  •  Meglio “parlare” che “chattare” E' importante condividere con i figli i pericoli della rete. Spiegate loro le caratteristiche positive, ma anche quelle negative. Sosteneteli nella costruzione di una coscienza critica nell’utilizzo dei social.  Ecco gli accorgimenti da trasmettere: non divulgare mail con dati personali (password, numeri di telefono, indirizzo); evitare di chattare con chi non si conosce, evitare di offendere qualcuno online; evitare di condividere post o foto offensive.
Genitori 2.0: Mamme social a confronto

Per aiutare i genitori a comprendere meglio come funzionano i vari social network, Pepita Onlus ha pensato ad una guida pratica che illustra i vari strumenti e fornisce utili consigli per una fruizione sicura.

Instagram

Instagram è una applicazione mobile che consente di condividere foto e video, è consigliabile un uso privato e non pubblico facendo grande attenzione alla tipologia di materiale video/foto che si condivide.

Ask

Ask è un social network che permette di fare domande e scrivere risposte in modo anonimo. E' importante che lo scambio sia responsabile ed educato nel rispetto di tutti gli utenti.

WhatsApp

E' il sistema di messaggistica mobile più diffuso tra i ragazzi che spesso ne fanno un uso ossessivo, per questo è necessario limitarne l'uso.

Facebook

E' uno dei maggiori social network, permette di creare un profilo personale e condividere, foto, video e messaggi. E' più sicuro impostare un profilo privato selezionando le amicizie. E' importante non accettare mai richieste di amicizia da sconosciuti.

gpt native-bottom-foglia-famiglia
gpt inread-famiglia-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-famiglia-0