gpt skin_web-famiglia-0
gpt strip1_generica-famiglia
gpt strip1_gpt-famiglia-0
1 5

Ecco perché i gemellini della coppia di papà saranno battezzati

Parla il parroco che battezzerà in Chiesa i gemelli di una coppia di omosessuali di Prato, la cui storia ha suscitato molte polemiche in tutta Italia

Quando hanno raccontato la loro storia, probabilmente Davide e Luciano non si aspettavano così tanto clamore nei confronti della loro decisione di diventare papà. I due, che stanno insieme da tanti anni, desideravano provare la gioia della paternità e così sono andati negli Stati Uniti, dove, grazie ad un utero in affitto, hanno avuto due gemelli, Andrea ed Elisabetta.



LEGGI ANCHE: Coppia di omosessuali ha due gemelli grazie ad una madre in affitto



I due bambini saranno ora battezzati, perché i due papà credono nel sacramento del Battesimo. E a battezzarli sarà don Alessandro Santoro, che da anni conosce i due papà. Anche il parroco non si aspettava questa attenzione da parte dei media e spera che questa famiglia possa vivere il momento del battesimo di questi due bambini in serenità e soprattutto privatamente, senza le telecamere puntate su di loro.



LEGGI ANCHE: La personalità del bambino si sviluppa grazie al rapporto col papà



Il parroco ha spiegato anche perché ha deciso di sostenere questa famiglia: "Da tanti anni gli incontri per la preparazione al matrimonio o comunque alla vita di coppia sono aperti a tutti coloro che vogliono partecipare. Dal mio punto di vista sono molto sereno, aperto rispetto a questi amori che mi si presentano e alla scelta delle persone di vivere secondo ciò che Dio ha dato loro e di poterli accompagnare nei percorsi così come faccio con tutti. Quando ci si apre così, pur sapendo che le regole della Chiesa rispetto al matrimonio sono chiare, io non penso di disobbedire nel momento in cui incontro queste coppie, camminiamo insieme e battezzo i bambini che queste persone hanno preso in custodia. Non riesco a vedere come potrebbe essere impedito il sacramento del battesimo a due bambini".


gpt native-bottom-foglia-famiglia
gpt inread-famiglia-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-famiglia-0