gpt skin_web-famiglia-0
gpt strip1_generica-famiglia
gpt strip1_gpt-famiglia-0
1 5

Doppio cognome al bebè: come si richiede?

/pictures/20150331/doppio-cognome-al-bebe-come-si-richiede-2331890143[2615]x[1088]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-famiglia

Manuela Arcuri fa richiesta di dare anche il suo cognome al figlio Mattia. E sono già tante le richieste dei genitori in tal senso. Ecco come presentare l'istanza

Si può dare il doppio cognome

Lo scorso autunno la Camera approvò la proposta di legge sul doppio cognome che è ormai diventata operativa. I genitori possono decidere quale cognome attribuire al proprio figlio (se quello della madre, del padre o entrambi).

La legge approvata in Italia nei mesi scorsi adegua il nostro Paese  alla sentenza della Corte europea dei diritti dell'uomo del 7 gennaio 2014, nella quale l'Italia era stata condannata perchè dare al proprio figlio il cognome materno è un diritto dei genitori che va tutelato (la questione venne portata in Europa da una coppia di genitori che si era vista negare il consenso di dare il cognome materno alla propria bambina).

E sono già moltissime le richieste di coppie di futuri genitori che intendono dare al figlio il doppio cognome. Per esempio l'attrice Manuela Arcuri, mamma di Mattia, avuto dall’imprenditore Giovanni Di Gianfrancesco, alla fine del 2014 ha presentato al comune di Latina la richiesta di dare anche il proprio cognome a suo figlio.

gpt native-middle-foglia-famiglia

E nel solo comune di Latina sono state presentate altre due istanze di richesta del doppio cognome.

La legge prevede che ci sia libertà di scelta per i genitori che potranno decidere di dare il cognome paterno, quello materno o entrambi. Se non vi è accordo il figlio avrà il cognome di entrambi in ordine alfabetico. Le norme valgono anche per i figli adottati.

Il maggiorenne che ha il solo cognome paterno o materno, con una semplice dichiarazione all'ufficiale di stato civile, può aggiungere il cognome dell'altro genitore.

Queste norme devono ancora diventare pienamente operative. Bisogna, infatti, aggiornare l'ordinamento di stato civile e attendere l'adozione del governo, ma nel frattempo è possibile fare la richiesta di dare il doppio cognome al bambino.

I figli potranno avere il cognome materno

Come si richiede il doppio cognome?

Ecco l’iter da seguire per richiedere l’attribuzione del cognome materno accanto a quello paterno.

  • Si presenta un'istanza al prefetto nella quale viene richiesto di attribuire anche il cognome materno accanto a quello paterno al proprio figlio.
  • L'ufficio valuta l'istanza e se la giudica "meritevole di attenzione", chiede un'informativa alla Questura e poi emette il decreto che prevede la pubblicazione sull'alo pretorio del Comune di Nascita e residenza del minore di un avviso.
  • Questo avviso consente a chi volesse fare obiezione di presentare opposizione entro 30 giorni.
  • Al termine dei 30 giorni la pratica ritorna nuovamente in prefettura per completare l'iter di attribuzione del doppio cognome.
gpt native-bottom-foglia-famiglia
gpt inread-famiglia-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-famiglia-0