gpt skin_web-famiglia-0
gpt strip1_generica-famiglia
gpt strip1_gpt-famiglia-0
1 5

Circomondo: festival circense a sostegno dei diritti dell'infanzia

/pictures/20150605/circomondo-festival-circense-a-sostegno-dei-diritti-dell-infanzia-974288143[3591]x[1495]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-famiglia

Dal 26 al 28 giugno San Gimignano ospiterà Circomondo, il Festival Internazione del circo sociale con artisti provenienti da tutto il mondo

Circo San Gimignano 2015

Circomondo è il Festival del circo sociale che quest'anno avrà luogo dal 26 al 28 giugno a San Gimignano. La manifestazione prevede incontri, laboratori, proiezioni di film-documentari e uno spettacolo circense inedito. Protagonisti i bambini di strada e circhi sociali in pista per accendere i riflettori sui diritti dell’infanzia. Tre giorni in cui si esibiranno circhi sociali provenienti da tutto il mondo: Roma, Napoli, Brasile, Palestina, Afghanistan, Spagna e Kenia.
I protagonisti sono ragazzi e bambini di strada tra gli 11 e i 20 anni che arrivano dai quartieri più difficili e pericolosi di Rio de Janeiro, Beirut, Kabul, Valencia, Nairobi, Roma e Napoli; strappati da situazioni di forte disagio e inseriti in progetti di recupero sociale attraverso l’arte circense.



I piccoli artisti animeranno le vie e le piazze della città trasformandosi in giocolieri, acrobati, clown, equilibristi e trapezisti. L'evento sarà anche l'occasione per riflettere sul tema dell’esclusione e della marginalizzazione sociale dei minori nel mondo attraverso seminari di approfondimento, mostre, laboratori per bambini e proiezioni di film-documentari. Sabato 27 e domenica 28 giugno si svolgerà lo spettacolo circense inedito Bing Bang Circus - Un viaggio nel mondo, curato dal regista Emmanuel Lavallè, dove saranno protagonisti assoluti i piccoli ospiti, per la prima volta insieme nella performance, e i loro accompagnatori.

Il circo sociale è un metodo pedagogico di integrazione sociale nato negli anni Venti negli USA per recuperare i bambini vittime della Grande Depressione sviluppando la creatività attraverso l'arte circense. Ancora oggi il circo sociale si è diffuso in tutto il mondo come metodo educativo per lavorare con i bambini e i ragazzi emarginati o in condizioni di rischio e svilupparne l’autonomia, l’autodisciplina, il senso di dignità e la responsabilità personale, migliorando le loro prospettive di vita.

Rainbow Magicland: riapre il parco divertimenti di Roma Valmontone

Prima di avviare la tre giorni a San Gimignano, Circomondo dedicherà al tema dei diritti dell’infanzia anche il Premio artistico Bambini in pista che cambiano il mondo, che coinvolgerà alunni delle scuole primarie e secondarie di primo grado di tutta Italia e le associazioni giovanili italiane. I bambini presenteranno elaborati artistici realizzati con tecnica a piacere e dedicati al tema dei diritti dell’infanzia e dell'adolescenza e alla metodologia pedagogica del circo sociale.

Il primo premio in gara prevede attrezzature didattiche per un valore di 750 euro. Tutti i bambini, inoltre, riceveranno un attestato di partecipazione. Per conoscere il bando e le modalità di partecipazione è possibile consultare il sito Circomondo Festival


 

gpt native-bottom-foglia-famiglia
gpt inread-famiglia-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-famiglia-0