gpt skin_web-famiglia-0
gpt strip1_generica-famiglia
gpt strip1_gpt-famiglia-0
1 5

"Dammi più voce": il video di Carlo Cracco per i bambini Down

Carlo Cracco ha risposto con un video all'appello di Andrea Colazza, un giovane affetto da sindrome di Down, per la campagna di sensibilizzazione "Dammi più voce"

Carlo Cracco, tra i cuochi più famosi e ricercati dopo il suo successo con Masterchef, ha usato la sua popolarità per una giusta causa, rispondendo all'appello di Andrea Colazza, un giovane affetto da sindrome di Down, per la campagna di sensibilizzazione "Dammi più voce".


LEGGI ANCHE: La Sindrome di Down: cos'è e come si affronta



 
Tutto si svolge all’interno del progetto “Dammi più voce”, dove 50 ragazzi hanno chiesto ad altrettante celebrità di donare un video. Lo scopo ultimo? Dare più visibilità alle loro situazioni e ai progetti delle associazioni che vogliono garantire loro un futuro all’interno della società. Carlo Cracco ha quindi usato la sua popolarità e ha donato una ricetta per sensibilizzare il prossimo al problema della Sindrome di Down.



Ecco la ricetta che il mitico chef Carlo Cracco ha dedicato ad Andrea Fornara : Spaghetti ai cannolicchi di mare con pomodori verdi.


GUARDA IL VIDEO DELLA RICETTA






Il giovane di 23 anni, affetto da sindrome di Down, di Colazza in novembre, è stato assunto, part time, alla casa di riposo «Taglietti» di Nebbiuno come aiuto cuoco. Un obiettivo raggiunto grazie a un progetto dei Servizi sociali del Comune di Arona con l’Agbd, Associazione genitori bambini down.



LEGGI ANCHE: Masterchef Junior arriva anche in Italia



GUARDA QUI IL VIDEO DI ANDREA COLAZZA






Ora Andrea ha un mansionario e sempre meno bisogno di essere seguito: "Sono molto felice, mi sento parte della società". Sono ancora pochi, però, i giovani con sindrome di Down che riescono, dopo la scuola, ad entrare nel mondo del lavoro: "Sono in tutto una decina i giovani seguiti dall’associazione - precisa Tineke Eveerarts, presidente dell’Agbd - ma di fatto solo 2 sono assunti.


LEGGI ANCHE: Chirurgia estetica per "migliorare" i bambini down


Stiamo lavorando a un  progetto per preparare i tutor, creare la cultura nelle aziende e avviare l’inserimento". Il video di Cracco con risposta e dedica della ricetta ha reso Andrea ancora più determinato a conoscere personalmente il grande chef




gpt native-bottom-foglia-famiglia
gpt inread-famiglia-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-famiglia-0