gpt skin_web-famiglia-0
gpt strip1_generica-famiglia
gpt strip1_gpt-famiglia-0
1 5

Bonus bebè 2014: come funziona e come richiederlo

Dopo il grande successo del 2013, il Bonus Bebè è stato rinnovato anche per il 2014. Ecco come funziona, chi può richiederlo e dove presentare la domanda

Dopo il successo del 2013, sembra che il Bonus Bebè sia stato rinnovato anche per il 2014. Tuttavia in alcune regioni, come nel Friuli Venezia Giulia è in corso in questi giorni un dibattito acceso sul tema, in quanto in Finanziara non sarebbero previsti i fondi.


Bonus bebè e Fondo di credito per i nuovi nati


Il Bonus Bebè è un contributo economico di 300 euro mensili da destinare alle spese per asili nido o stipendi per la baby-sitter, per un perido massimo di 6 mesi (1.800 euro totali). Se il bonus bebè viene richiesto per la baby-sitter, il contributo viene erogato tramite buoni lavoro, mentre se viene richiesto per la copertura del nido, il contributo viene erogato alla struttura direttamente dall’Inps, sempre che essa sia inclusa fra le strutture autorizzate dallo Stato.

Possono fare richiesta del bonus tutte le mamme naturali, affidatarie o adottive, purchè siano in possesso di un regolare contratto di lavoro. Possono richiederlo anche le mamme con lavoro part-time, mamme libere professioniste e mamme iscritte alla gestione separata. La richiesta va presentata entro 11 mesi dal congedo di maternità obbligatorio, entro 4 mesi dalla scadenza del bando, anche se la mamma ha usufruito parzialmente del concedo parentale, ma in questo caso il bonus bebè può essere richiesto solo per i mesi in cui non si è usufruito di tale servizio.

bonus-bebe-2014



La richiesta del Bonus va presentata online sul sito internet dell'Inps, seguendo la procedura ed inserendo il numero dei mesi per i quali si vuole usufruire del contributo economico e il tipo di servizio (nido o baby sitter). Il bonus può essere richiesto anche per più figli.

Ogni regione o comune decide se e come erogarlo. Ricordiamo come funziona in Toscana:


Bonus per i nuovi nati in Sicilia e Toscana


Una legge regionale consente di erogare un contributo per i nuovi nati nel 2013, 2014 e 2015: 700 euro a figlio per le famiglie che hanno un valore dell'indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) non superiore a 24mila euro. Per il 2013 la richiesta va fatta entro il 31 gennaio 2014.

In Sicilia…
406 bonus da 1000 euro per i bimbi nati nel 2013 in famiglie residenti a basso reddito

Link di approfondimento
Rete24

gpt native-middle-foglia-famiglia
gpt native-bottom-foglia-famiglia
gpt inread-famiglia-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-famiglia-0