gpt skin_web-famiglia-0
gpt strip1_generica-famiglia
gpt strip1_gpt-famiglia-0
1 5

I bambini insegnano ai genitori ad usare i tablet

Un'indagine scopre che i genitori sempre più spesso chiedono ai bambini come si usano smartphone e tablet

Due genitori su tre si ritrovano ad avere a che fare con misteriosi strumenti tecnologici che non sanno usare e finiscono col chiedere aiuto ai loro figli.


LEGGI ANCHE: Più cellulari e tablet che ciuccio e biberon



Un'indagine condotta per conto di John Lewis e Microsoft ha scoperto, infatti, che avere in casa un "nativo digitale" (LEGGI) si rivela una preziosa risorsa per i genitori alle prese con i nuovi dispositivi tecnologici. E se si hanno dubbi su come navigare in Rete, utilizzare un nuovo smartphone o installare applicazioni o nuovi software alla fine il 67% dei genitori ricorre all'aiuto dei propri figli.

In particolare, dei mille genitori coinvolti nello studio, il 28% di essi preferisce chiedere aiuto ai pargoli invece che ad amici o colleghi (che forse ne sanno quanto loro): il 46% dei genitori chiede aiuto ai piccoli quando si trova a dover installare sul tablet o sul telefonino nuovi prodotti o servizi (LEGGI), il 45% quando acquista un nuovo smartphone e deve raccapezzarsi sulle modalità di utilizzo, il 41% lancia un SOS quando deve navigare in Rete e il 37% quando deve usufruire di servizi di entertainment, il 21% chiede soccorso quando si trova a dover usare i social network o ad aprire un profilo.


LEGGI ANCHE: Bambini digitali, usano il pc ma non sanno allacciarsi le scarpe



Non solo, il parere dei figli è fondamentale prima di fare un acquisto tecnologico per il 31% dei genitori.

Il vantaggio di questa interessante inversione di ruoli è chiaro.

i-bambini-insegnano-ai-genitori-ad-usare-i-tablet

genitori, individui adulti che rischiano di restare indietro e di non tenere il passo con le continue innovazioni tecnologiche, fanno uno sforzo di apprendimento e di cambiamento notevole e questo grazie alla presenza in casa di bambini che sembrano avere scritta nel loro patrimonio genetico una predisposizione naturale all'utilizzo di strumenti tecnologici e digitali (LEGGI). E inoltre risparmiano tempo ed energia ricorrendo alla collaborazione dei bambini.

Per i bambini questa collaborazione si rivela fruttuosa perchè possono sentirsi utili, responsabilizzati e padroni in un campo nel quale sono nettamente superiori.

gpt native-bottom-foglia-famiglia
gpt inread-famiglia-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-famiglia-0