gpt skin_web-famiglia-0
gpt strip1_generica-famiglia
gpt strip1_gpt-famiglia-0
1 5

Mai più senza mamma: campagna Amref per la salute delle mamme africane

/pictures/20151102/mai-piu-senza-mamma-campagna-amref-per-la-salute-delle-mamme-africane-3034629083[916]x[382]780x325.png
gpt native-top-foglia-famiglia

Amref lancia la campagna solidale "mai più senza mamma", a sostegno di tutte le donne africane che ancora oggi muoiono durante la gravidanza o il parto

Amref aiuta mamme africane

La campagna di Amref Health AfricaMai più senza mamma” sostiene l’accesso ai servizi sanitari per quasi 300mila donne in Etiopia. Per sostenere la campagna di Amref dal 2 al 14 novembre si potrà inviare un sms o telefonare da rete fissa al 45595. Testimonial dell'iniziativa Fiorella Mannoia,  Giobbe Covatta, Caterina Murino e molti altre personalità del mondo dello spettacolo.

Nei Paesi a basso e medio reddito le complicazioni in gravidanza e durante il parto sono la prima causa di morte tra le donne nella fascia di età compresa tra i 15 e i 19 anni. La metà delle morti si verifica nell’Africa Sub-Sahariana, il luogo in cui è più pericoloso mettere al mondo un bambino. In questa parte dell’Africa una donna su 40 rischia di morire in gravidanza o durante il parto.

Amref Health Africa crede fermamente che la salute materno infantile sia la sfida più grande, il presupposto fondamentale per lo sviluppo globale. Per questo Amref dedica la sua campagna "Mai più senza mamma" alla salute delle donne e dei bambini in Africa. All’iniziativa, che vede ambasciatrice Fiorella Mannoia, si può contribuire dal 2 al 14 novembre inviando un sms o telefonando da rete fissa al numero 45595.



Accanto alla Mannoia, sarà ambasciatrice della campagna anche Esther Madudu, ostetrica ugandese, simbolo del titanico lavoro svolto in Africa dalle poche ostetriche presenti nelle aree rurali. Esther sarà in Italia dal 7 al 14 novembre per raccontare le difficoltà e i rischi delle donne africane durante la gravidanza e il parto.

Amref Health Africa è impegnata a tutelare la salute delle donne africane, assicurando loro l'accesso alla contraccezione, ai servizi di ostetricia, a parti assistiti da personale qualificato, alle cure prenatali e post natali. Amref è impegnata all'interno delle comunità, sensibilizzando la popolazione su aspetti cruciali come la pianificazione familiare e il diritto delle donne a gestire la propria fertilità, evitando pratiche deleterie come l'infibulazione.


Ragazze masai: mai più circoncisione

L’obiettivo della campagna è, dunque, quello di migliorare l’accesso, per oltre 200mila donne in condizioni socio economiche svantaggiate, ad adeguati servizi sanitari in ogni fase della gravidanza. Amref provvederà poi anche alla ristrutturazione e all’equipaggiamento di 5 strutture sanitarie pubbliche.

Sostenete Amref condividendo un pensiero sulla maternità tramite messaggio privato sulla pagina di Amref Health Africa. Tema del pensiero sulla maternità: “Il tuo primo ricordo da mamma”. Amref Health Africa risponderà ad ogni messaggio privato con un ringraziamento speciale. Le fan che scriveranno inbox saranno indirizzate alla landing page sorpresa.amref.it e riceveranno un “gift”.  I pensieri delle mamme saranno poi raccolti in un album.

gpt native-bottom-foglia-famiglia
gpt inread-famiglia-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-famiglia-0