NAVIGA IL SITO

Come essere una buona suocera

Essere suocere è uno dei ruoli più difficili, soprattutto se sei madre di un figlio maschio e se sei legata ad arcaici modi di pensare e vivere il rapporto con i figli. Purtroppo essere una buona suocera, non è una scelta, ma un obbligo se ami e rispetti davvero tuo figlio e se vuoi mantenere dei rapporti sereni con lui e la sua famiglia.

di yuma 18 dicembre 2010
Difficoltà
come-essere-una-buona-suocera
  1. Essere una buona suocera significa anche che sei stata e sei un'ottima madre, per cui inizia a rivedere il rapporto che hai instaurato con tuo figlio. Devi essere consapevole che tuo figlio/a è ormai una persona adulta che ha a sua volta una "nuova famiglia" di cui occuparsi e se è meno presente nella tua vita è del tutto normale e comunque ciò non significa che non ti voglia più bene.
  2. Se ami e rispetti tuo figlio/a, devi rispettare tua nuora o tuo genero, anche se non sono delle persone perfette, come del resto non lo sei neanche tu. Non devi mai interferire nel loro rapporto in nessun modo e soprattutto non devi parlare male a tuo figlio/a del loro partner, perchè non dovrai mai farli litigare.
  3. Una buona suocera inoltre non è mai invadente nella loro vita familiare e o di coppia, rispetta gli spazi e le abitudini di figlio e nuora, rispetta sempre e comunque le loro scelte di vita, qualunque esse siano, senza intromettersi. Renditi infine disponibile se ti viene chiesto aiuto e usa sempre molto tatto ed educazione.
Ultime Guide e Articoli di Guide per la famiglia
Hai trovato interessante questo articolo? Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Caricamento in corso: attendere qualche istante...

1
Commenti

alba lunedì, 17 dicembre 2012

e una buona nuora come dovrebbe essere?

mia cognata (moglie di mio fratello) ha un carattere molto difficile, duro ed arrogante. dopo la nascita del figlio, ha iniziato a non sopportare ed a trattare duramente mia madre che pure si è sempre comportata bene, lasciando molta privacy a mio fratello e a sua moglie, li ha sempre aiutati anche economicamente. in tutto ciò mio fratello non prende le difese di mia madre ma pende sempre e solamente dalle labbra della moglie e di tutta la famiglia di mia cognata. sono in tanti e sembrano voler accampare più diritti rispetto ai miei. domanda: ma io in quanto zia ed i miei in quanto nonni non dovrebbero avere gli stessi diritti (e non solo gli stessi doveri) dei parenti di mia cognata? e come riuscire a far capire loro che mia madre non è un'arpia e non vuole assolutamente sottrargli il figlio ma solo tenerlo un pochino in braccio senza doverselo vedere sottratto in modo brusco dopo appena cinque minuti di coccole? qualcuno mi risponda, la situazione è veramente pesante e spiacevole.

n° 1
Chiudi
Aggiungi un commento a Come essere una buona suocera...
  • * Nome:
  • Indirizzo E-Mail:
  • Notifica automatica:
  • Sito personale:
  • * Titolo:
  • * Avatar:
  • * Commento:
  • * Trascrivi questo codice:
* campi obbligatori